rotate-mobile
Economia

Ex Dow ed Evc, interrogazione

BRINDISI - La vicenda dei lavoratori Ex Dow ed Evc finisce sul tavolo della Regione Puglia dopo l'interrogazione del consigliere Udc Euprepio Curto inviata all'assessore al Welfare Elena Gentile al presidente del consiglio regionale Onofrio Introna e della giunta Nichi Vendola.

BRINDISI - La vicenda dei lavoratori Ex Dow ed Evc finisce sul tavolo della Regione Puglia dopo l'interrogazione del consigliere Udc Euprepio Curto inviata all'assessore al Welfare Elena Gentile al presidente del consiglio regionale Onofrio Introna e della giunta Nichi Vendola.

Oggetto dell'articolata missiva il rischio della perdita degli ammortizzatori sociali per coloro tra gli ex lavoratori che da oltre 7 anni attendono una ricollocazione. E a questo proposito Curto chiede, ai destinatari della interrogazione, se corrisponda al vero la notizia secondo la quale Polimeri Europa sarebbe disponibile ad assumere parte del personale ex Dow ed ex Evc, a condizione che altri gruppi operanti nell'area industriale di Brindisi garantiscano pari disponibilità.

Nell'interrogazione, Curto ripercorre per tappe tutta l'annosa vicenda: "In data 15 aprile 2011 la Direzione Regionale Inps - Puglia - Area Prestazioni -, facendo seguito ad un incontro con Italia Lavoro, da cui era emerso il problema della scarsezza di fondi destinati agli ammortizzatori sociali in deroga, con particolare riferimento alla mobilità in deroga, decise in via cautelativa il congelamento della decisione del tavolo di concertazione della Regione con le Parti Sociali del 21 marzo 2011 che prevedeva la proroga dei pagamenti degli ammortizzatori sociali in deroga per ulteriori tre mensilità da aprile a maggio 2011".

Successivamente, a seguito dell'intesa Stato-Regioni 2011-2012, siglata in data 20.04.2011, e della ipotesi di accordo tra ministero del Lavoro e Regione Puglia finalizzato a finanziare con decreto interministeriale il fondo per l'occupazione 2011, e sentito il parere della Direzione Centrale - Prestazioni a sostegno del reddito, fu disposta la ripresa dei pagamenti a tutto il 30 giugno 2011 per tutti gli ammortizzatori sociali in deroga. "A tutt'oggi - prosegue Curto - non è dato conoscere quali decisioni assumerà la Direzione Regionale dell'Inps per i periodi successivi al 30/6/2011, anche perché non sono state rese note quali iniziative assumerà la Regione Puglia per fare fronte alla più volte citata carenza di risorse finanziarie per i lavoratori a cui dovrebbero essere destinati gli ammortizzatori sociali in deroga riguardanti la mobilità in deroga.

Su un piano più generale va evidenziato come tale situazione di abnorme precarietà reddituale, riferita a lavoratori collocati in mobilità in deroga, faccia ancora ancora una volta emergere la gravissima e irrisolta situazione in cui versano i lavoratori ex Dow ed ex Evc che oggi, più di ieri, vedono allontanarsi il momento finale della loro via crucis occupazionale, soprattutto a causa della superficialità e della scarsa avvedutezza con cui fu permesso ad alcuni gruppi industriali l'assunzione di impegni che, a causa della eccessiva genericità, si poteva già ragionevolmente presumere che non sarebbero mai stati rispettati".

Tutto ciò premesso, l'interrogante chiede di conoscere: "Se corrisponda al vero la notizia secondo la quale Polimeri Europa sarebbe disponibile ad assumere parte del personale ex Dow ed ex Evc, a condizione che altri gruppi operanti nell'area industriale di Brindisi garantiscano pari disponibilità. Ove tale notizia dovesse corrispondere al vero, quali siano i soggetti imprenditoriali a cui fa riferimento Polimeri, se ne è stata accertata la disponibilità, e, in caso affermativo, quali siano i motivi per i quali a tutto ciò non sia seguita alcuna iniziativa concreta. In caso negativo, quali siano le iniziative immediate ed urgenti che la Regione intende assumere al riguardo".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Dow ed Evc, interrogazione

BrindisiReport è in caricamento