Revisud, nodo cassa integrazione: chiesto intervento della prefettura

Incontro fra il capo di Gabinetto e i segretari dei sindacati Fiom Cgil e Ugl. I lavoratori attendono la cassa integrazione di aprile

BRINDISI - La prefettura di Brindisi interviene a sostegno dei lavoratori Revisud, che non hanno ricevuto la cassa integrazione del mese di aprile per la ritardata consegna degli Sr 41 all’Inps. I dipendenti, esasperato dal ritardo, si sono rivolti alla Fiom Cgil e alla Ugl Brindisi. I segretari delle organizzazioni sindacali, rispettivamente Angelo Leo e Damiano Flores, sono stati ricevuti dal capo dell’ufficio di gabinetto, Maria Antonietta Olivieri, scongiurando così un possibile sit in, iniziativa che sarebbe stata in contrasto con le misure anti contagio da coronavirus. 

“Non solo ma la dottoressa Olivieri – si legge in una nota a firma di Angelo Leo -  ha assicurato un intervento nei confronti dell'azienda per quanto tardivamente adempiente e scongiurare che il prossimo mese succeda la stessa cosa. Inoltre la Prefettura interverrà a favore dei lavoratori per sollecitare L'Inps per la più rapida liquidazione della cassa integrazione di aprile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento