rotate-mobile
Economia Carovigno

Lifting al lungomare di Specchiolla: marciapiedi stretto, muretti fragili

SPECCHIOLLA – Specchiolla avrà il suo lungomare in tempo utile, tutto sarà pronto all’inizio dell’estate. E’ l’impegno assunto dal sindaco di Carovigno, Vittorio Zizza, nell’incontro con il collega di S.Vito dei Normanni ( e adesso anche avvocato di fiducia dell’amministrazione carovignese) Alberto Magli in un incontro poi ampiamente pubblicizzato dai due primi cittadini, entrambi targati Pdl. Perché la borgata appartiene al territorio di Carovigno, la maggior parte dei proprietari di abitazioni estive è fatta di sanvitesi, quindi la collaborazione ci vuole. Un lifting a Specchiolla era invocato da tempo, e finalmente dopo parecchi anni di querelle tra resistenti e Comune di Carovigno quest’ultimo ha tirato fuori un milione e 66mila euro dai fondi dell’Area Vasta e ha bandito una gara ottenendo, sembra, un ribasso del 30 per cento reinvestito in una struttura di servizio dove convivranno bagni pubblici, guardia medica estiva e posto di polizia urbana.

SPECCHIOLLA - Specchiolla avrà il suo lungomare in tempo utile, tutto sarà pronto all'inizio dell'estate. E' l'impegno assunto dal sindaco di Carovigno, Vittorio Zizza, nell'incontro con il collega di S.Vito dei Normanni ( e adesso anche avvocato di fiducia dell'amministrazione carovignese) Alberto Magli in un incontro poi ampiamente pubblicizzato dai due primi cittadini, entrambi targati Pdl. Perché la borgata appartiene al territorio di Carovigno, la maggior parte dei proprietari di abitazioni estive è fatta di sanvitesi, quindi la collaborazione ci vuole. Un lifting a Specchiolla era invocato da tempo, e finalmente dopo parecchi anni di querelle tra resistenti e Comune di Carovigno quest'ultimo ha tirato fuori un milione e 66mila euro dai fondi dell'Area Vasta e ha bandito una gara ottenendo, sembra, un ribasso del 30 per cento reinvestito in una struttura di servizio dove convivranno bagni pubblici, guardia medica estiva e posto di polizia urbana.

Staranno un po' strettini, forse, e i bagni pubblici non saranno un vicino gradevole per il presidio medico e la polizia urbana. Ma i soldi non erano tanti. Infatti, sottolineava una segnalazione pervenuta dal circolo Sel di S.Vito, il marciapiedi è tanto stretto che a stento ci si sta in due affiancati. Ma come, un lungomare, luogo d'elezione per le passeggiate, con un marciapiedi largo tra il metro e 50 e il metro e 45 (misura da noi rilevata). Ebbene si, cari specchiollani: ci stanno affiancati giusto i due sindaci ma solo perché Zizza è alto e grosso e Magli più piccolino e magro. Due Zizza non ci starebbero. Provare per credere. Figuriamoci nelle serate estive: si dovrà andare a senso unico.

E perché tutto ciò? Perché il progettista ci ha messo anche la pista ciclabile, che sul lungomare si trova non tra il marciapiedi e il mare, ma tra il marciapiedi e la carreggiata per le automobili. Insomma, che si vuole con 800mila euro, che comprendono anche gli spazi per parcheggiare, i muretti a secco, il verde attrezzato, i nuovi lampioni e tre pedane in legni tra la strada e gli scogli, così si potrà dire che quella è spiaggia libera? Inevitabilmente i pedoni passeggeranno anche nella pista ciclabile tra scampanellate, qualche imprecazione e speriamo nessun incidente. Quindi si arrangeranno all'italiana.

E dopo il lungomare col marciapiedi più stretto del mondo, anche il muro a secco più fragile. Questa è una segnalazione della sezione di Carovigno di Sinistra Popolare. Ingresso di Specchiolla, lato destro della strada, un tratto di muretto è già franato e il resto, a giudicare dall'inclinazione, potrebbe seguirlo presto. E' bastata un po' di pioggia, non tanta. Un po'. Con 800mila euro vuoi fare miracoli? Speriamo che non sia stata colpa di Magli, che ha chiesto di fare in fretta per non rovinare la stagione turistica con i lavori.

A parte questo, tutto bello, meglio di prima. Ma non ci voleva poi tanto. Però bisognerà prendere in seria considerazione il drenaggio delle acque piovane all'ingresso della borgata, dove basta due gocce perchè si determini un allagamento, e vedere se si manifesterà, come in passato anche sul lungomare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lifting al lungomare di Specchiolla: marciapiedi stretto, muretti fragili

BrindisiReport è in caricamento