rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Economia

L'ira dei sindacati su Sfir: "Rifiuta di incontraci a Brindisi"

BRINDISI - Sindacati a muso duro contro Sfir, ma anche contro gli enti locali, supini di fronte alle scelte occupazionali del colosso agroalimentare che sembra essere, per giunta, indisponibile a tavoli di concertazione a livello locale. L’incontro più volte sollecitato dalle organizzazioni sindacali del territorio con l’amministrazione dello zuccherificio, è naufragato nel silenzio dell’azienda. Che non è un assenso. Piuttosto, la Sfir manda a dire per mezzo dell’assessore provinciale alle politiche del Lavoro, Vincenzo Ecclesie, che il confronto ci sarà, sì, ma in un tavolo di concertazione di rango nazionale, non altrove né tanto meno a Brindisi. Resta inteso che, a quel tavolo, i rappresentanti locali di Cgil, Cisl e Uil saranno invitati a partecipare.

BRINDISI - Sindacati a muso duro contro Sfir, ma anche contro gli enti locali, supini di fronte alle scelte occupazionali del colosso agroalimentare che sembra essere, per giunta, indisponibile a tavoli di concertazione a livello locale. L'incontro più volte sollecitato dalle organizzazioni sindacali del territorio con l'amministrazione dello zuccherificio, è naufragato nel silenzio dell'azienda. Che non è un assenso. Piuttosto, la Sfir manda a dire per mezzo dell'assessore provinciale alle politiche del Lavoro, Vincenzo Ecclesie, che il confronto ci sarà, sì, ma in un tavolo di concertazione di rango nazionale, non altrove né tanto meno a Brindisi. Resta inteso che, a quel tavolo, i rappresentanti locali di Cgil, Cisl e Uil saranno invitati a partecipare.

"Quanto accaduto, se confermato, rappresenta il punto più basso di una vicenda, di per sé paradossale, nella quale sono evidenti responsabilità politiche, istituzionali e contrattuali non indifferenti", attaccano a una voce le organizzazioni sindacali. "Occorre ricordare, infatti, che l'insediamento dello zuccherificio e dell'annesso sistema di produzione energetica, venne caratterizzato, all'epoca dell'iter autorizzativo, da precisi impegni sottoscritti dalle amministrazioni locali del tempo e dall'azienda, sul reimpiego di lavoratori appartenenti alla cosiddetta "platea storica" di cassintegrati e lavoratori in mobilità brindisini (Dow, Evc, Bti, Pastis ecc). Di questi impegni, si è nel tempo affievolita la portata e addirittura ora sembra sia stata assolutamente cancellata la memoria".

Lavoratori rimasti al palo delle scelte, operate in barba al protocollo d'intesa firmato dalla Sfir con la Provincia, a gennaio di due anni fa, sul piano del reclutamento dei lavoratori. Con appendice di assunzioni che i Cobas non hanno esitato a definire "clientelari" chiedendo il blocco delle attività dello zuccherificio, e corredo di minicentrali interne a biomasse e a ciclo combinato a gas, che la società vuole realizzare a Costa Morena. Lo zuccherificio insomma, detta le regole, tempi modi e luoghi. I sindacati non avrebbero altro da fare, stando così le cose, che adeguarsi. La riprova viene dallo stesso Ecclesie che conferma di avere incontrato il direttore del personale Sfir, Andrea Maccaferri, insieme al capo di gabinetto della Provincia Bartolomeo Alemanno, alla fine dello scorso anno.

"Mi sono fatto portavoce - dichiara l'assessore provinciale - della volontà, oltre che della necessità, di un dialogo con i rappresentanti dei sindacati locali. Mi è stato risposto che non c'era nessuna preclusione in questo senso e che semplicemente si chiedeva ai sindacati di attendere l'incontro fissato su scala nazionale, per discutere delle varie questioni".

"Tutto questo è assolutamente incomprensibile, così come è incomprensibile il silenzio delle istituzioni, ivi compresa la Regione, e della politica locale", replicano i sindacati, "quasi che il problema lavoro, occupazione, appartenga ad altri e non essenzialmente a questa provincia". Per Ecclesie, tutto condivisibile e condiviso, ma c'è un però: "Il protocollo d'intesa firmato dal presidente Michele Errico e dal presidente della Sfir Spa Mario Riciputi? Fatto malissimo. Non vincola nessuno a rispettarlo, e oggi ne stiamo pagando le conseguenze".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ira dei sindacati su Sfir: "Rifiuta di incontraci a Brindisi"

BrindisiReport è in caricamento