Economia

Manutenzioni urgenti a impianto cracking: rivedremo la fiammata

L'impianto di steam cracking di Eni Versalis da martedì 31 maggio sarà sottoposto all'ennesimo intervento di manutenzioni, per cui è prevista l'accensione intermittente della torcia di emergenza di Torre Cavallo almeno per 48 ore

Il petrolchimico Versalis e la torcia di Torre Cavallo

BRINDISI - L'impianto di steam cracking di Eni Versalis da martedì 31 maggio sarà sottoposto all'ennesimo intervento di manutenzioni, per cui è prevista l'accensione intermittente della torcia di emergenza di Torre Cavallo almeno per 48 ore, secondo le previsioni dell'azienda, che dopo averne dato comunicazione agli enti territoriali, attraverso Confindustria Brindisi ne dà notizia anche ai cittadini. Da quanto si legge nel comunicato, si tratterebbe di interventi tesi ad evitare i blocchi dell'impianto che hanno provocato le precedenti accesioni delle torce del sistema di sicurezza dello stabilimento Versalis, nel petrolchimico consortile.

Torcia petrolchimico in azione - Pomeriggio 8 aprile 2014_4-2

"Con il presente comunicato si informa che, a partire dalla data del 31 maggio 2016, la nostra associata Versalis eseguirà una fermata programmata dell’impianto steam cracking P1CR (già comunicata dall’azienda agli Enti preposti, in applicazione del protocollo operativo sulle attività di informazione dei gestori degli stabilimenti industriali) al fine di effettuare attività di manutenzione preventiva nella cabina elettrica C403bis, sostituzione dei cavi, e nella cabina elettrica S4, sostituzione schede elettroniche (Tas)", dice la nota di Confindustria Brindisi..

"Le attività di fermata e riavvio impianto, a seguito di interventi manutentivi, saranno espletate assicurando il mantenimento in servizio dei dispositivi di controllo e dei sistemi di sicurezza, quali la torcia RV101C. La torcia RV101C si attiverà, in maniera discontinua, per il tempo strettamente necessario ad effettuare gli interventi programmati, tempo stimato al momento pari a circa due giorni", conclude il comunicato. E si spera che con questi interventi si ponga fine alle ripetute avarie che hanno causato per lunghi mesi il fermo dell'impianto con l'invio in torcia dei gas in lavorazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzioni urgenti a impianto cracking: rivedremo la fiammata

BrindisiReport è in caricamento