Economia Francavilla Fontana

Movida a Francavilla, proposta di Confesercenti al sindaco: "Musica fino all'una di notte"

Tale richiesta mira a contrastare il fenomeno del nomadismo notturno, che spinge i giovani ad affluire verso i Comuni limitrofi in cui è consentito svolgere attività musicali. Nell'incontro, si è parlato anche dell'utilizzo dei dehors esterni nei mesi estivi da parte degli esercenti interessati

FRANCAVILLA FONTANA - Nella giornata di ieri (18 luglio) la Confesercenti della provincia di Brindisi ha incontrato il sindaco di Francavilla Fontana, Antonello De Nuzzo, e parte dell’Amministrazione comunale, alla presenza di una delegazione di esercenti del settore della somministrazione e ristorazione e di dirigenti provinciali e cittadini della stessa associazione. L'incontro ha avuto come tematiche quella migliore gestione degli spazi pubblici da parte degli esercenti che utilizzano dehors esterni in questi mesi estivi, e la discussione relativa all'emanazione di un'ordinanza comunale riguardante le regole della “movida”. 

Il presidente provinciale di Confesercenti, Michele Piccirillo, il direttore provinciale Angelo Colella e il delegato cittadino Pierangelo Taurisano hanno chiesto di valutare la possibilità di concedere una deroga di un'ora rispetto alla legge regionale attualmente in vigore. Tale richiesta mira a consentire la continuazione della musica fino all'una di notte, al fine di contrastare il fenomeno del nomadismo notturno, che spinge i giovani ad affluire verso i Comuni limitrofi in cui è consentito svolgere attività musicali. 

Durante la riunione, il sindaco, l'assessore Carmine Sportillo - con delega alle attività produttive, politiche della notte, turismo e marketing  territoriale - Sergio Tatarano - assessore alla polizia locale - il comandante della stessa polizia locale e il dottor Galiano (dirigente Suap), hanno dimostrato ampia disponibilità e apertura al dialogo. Infatti, l'Amministrazione comunale ha raccolto le proposte avanzate dagli esercenti,  dimostrando un approccio aperto e collaborativo. Inoltre, si è raggiunto un accordo per vietare  la vendita di bevande e alcolici dai distributori automatici a partire dalle 22:00 e il consumo di  alcolici in luogo pubblico dalle 22:00 nel caso in cui tali bevande siano state acquistate da distributori automatici. 

Per la problematica dell’utilizzo dei dehors esterni nei mesi estivi da parte degli esercenti interessati, si è riconosciuta l'esigenza di risolvere alcune criticità da parte  dell'Amministrazione e, contestualmente, di adottare comportamenti più attenti al rispetto delle  norme e del contesto urbano da parte degli operatori. In tal senso, si è preso atto della necessità  di una complessiva rivisitazione della regolamentazione comunale in vigore e ci si è impegnati  a una modifica sostanziale della stessa entro la fine dell'anno. 

Pertanto, con l'obiettivo di promuovere una gestione ottimale degli spazi pubblici e  garantire il rispetto delle norme vigenti, nel mese di settembre sarà avviato un tavolo di confronto tra l'amministrazione comunale di Francavilla Fontana e le associazioni di categoria. Questo permetterà di coinvolgere attivamente gli esercenti e lavorare insieme per definire  soluzioni che soddisfino le esigenze di tutti, nel rispetto dell'ordine pubblico e della sicurezza  dei cittadini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida a Francavilla, proposta di Confesercenti al sindaco: "Musica fino all'una di notte"
BrindisiReport è in caricamento