rotate-mobile
Economia

Nautica, aziende pugliesi a Cannes

BARI - La nautica pugliese al Festival de la Plaisance de Cannes, in programma dall’11 al 16 settembre 2012. La Regione partecipa all’evento accompagnando nove aziende e il Distretto produttivo della Nautica da Diporto. Sul fronte dell’export sono tre le province più attive: Bari, Brindisi e Lecce. Di queste, Lecce ha registrato la migliore performance con un aumento delle esportazioni dell’11,3%. E sono di Bari, Brindisi e Lecce anche le aziende che faranno parte, con il Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia, della delegazione pugliese a Cannes.

BARI - La nautica pugliese al Festival de la Plaisance de Cannes, in programma dall?11 al 16 settembre 2012. La Regione partecipa all?evento accompagnando nove aziende e il Distretto produttivo della Nautica da Diporto. Sul fronte dell?export sono tre le province più attive: Bari, Brindisi e Lecce. Di queste, Lecce ha registrato la migliore performance con un aumento delle esportazioni dell?11,3%. E sono di Bari, Brindisi e Lecce anche le aziende che faranno parte, con il Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia, della delegazione pugliese a Cannes.

Saranno impegnate per tutti e sei i giorni della manifestazione in incontri d?affari che si svolgeranno nello stand della Puglia, dove peraltro le imprese potranno contare su uno spazio di lavoro personalizzato di circa 9 metri quadrati, sull?assistenza tecnica dello Sprint Puglia e sui servizi di interpretariato. Si tratta delle aziende Cantiere Navale di Danese Giovanni di Brindisi; Corma Costruzioni Meccaniche di Modugno (Ba); Lady Hawke Catamarani Srl di Lecce; Iacobucci MK Srl di Lecce; Ilpa Adesivi di Bari; Leo Livio di Modugno (Ba); Med Yachts Srl di Casarano (Le); Thermowell di Renato Napoli di Racale (Le); Tecnometalli Srl di Bari.

Al centro delle proposte delle aziende pugliesi, catamarani, imbarcazioni da diporto in vetroresina, arredo d?interni, climatizzatori per imbarcazioni, cavalletti e invasi, porta canne, servizi di cantieristica navale e prodotti chimici per la nautica. La rassegna si svolgerà al Vieux Port, sia - per il mercato dell?usato - al Port Pierre Canto. Le occasioni di incontro tra domanda e offerta sono infatti assicurate dai 450 espositori provenienti da 34 Paesi e dal numero di visitatori che nella scorsa edizione furono 45mila.

?Quello della nautica da diporto ? ha detto la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, Loredana Capone ? è un settore economico colmo di opportunità e con un potenziale di sviluppo unico nel suo genere. La Puglia ha infatti più di 800 chilometri di costa, località turistiche dense di fascino e una tradizione enogastronomica tra le più apprezzate al mondo. La nautica da diporto ha dunque rilevanti possibilità di crescita sia per l?industria delle imbarcazioni, che per il turismo. È importante che le nostre imprese e il Distretto sviluppino al meglio questo potenziale, sfruttando le opportunità di internazionalizzazione offerte dalla Regione?.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nautica, aziende pugliesi a Cannes

BrindisiReport è in caricamento