rotate-mobile
Economia

Negozi e crisi, idee per i candidati

BRINDISI - Testate giornalistiche, servizi televisivi e internet ci tengono quotidianamente informati sul collasso dell’economia e sulla crisi mondiale, ma spesso siamo ignari di ciò che ci accade intorno e più da vicino. Ed è proprio nell’ambito dell’economia, e del commercio più in particolare, che a Brindisi si sta vivendo un momento critico, di denuncia, nei confronti delle amministrazioni succedutesi negli anni e della politica, rimaste impassibili di fronte alle richieste di intervento e di aiuto nei confronti di questo settore minacciato dai grandi centri commerciali che circondano la città.

BRINDISI - Testate giornalistiche, servizi televisivi e internet ci tengono quotidianamente informati sul collasso dell'economia e sulla crisi mondiale, ma spesso siamo ignari di ciò che ci accade intorno e più da vicino. Ed è proprio nell'ambito dell'economia, e del commercio più in particolare, che a Brindisi si sta vivendo un momento critico, di denuncia, nei confronti delle amministrazioni succedutesi negli anni e della politica, rimaste impassibili di fronte alle richieste di intervento e di aiuto nei confronti di questo settore minacciato dai grandi centri commerciali che circondano la città.

La totale assenza di progettualità ha sollecitato la preoccupazione di tremila cittadini, che hanno firmato la petizione dlla campagna "Ora basta!" e chiesto a gran voce un intervento risolutore, che ancora non si è visto. Le associazioni Confesercenti e Confcommercio presenteranno a tutti i candidati sindaco alcune soluzioni possibili per le politiche di rilancio del commercio brindisino: cinque punti, che costituiranno una utile base su cui fondare il rilancio del settore; inque punti, che provengono dall'elaborazione di centinaia di proposte raccolte tra gli addetti del settore ed i cittadini; inque punti, che saranno presentati alla politica per essere condivisi e messi in agenda.

L'incontro si terrà lunedì 30 aprile alle ore 10 presso la Camera di Commercio di Brindisi, e sono invitati anche tutti gli operatori ed i cittadini che vogliono testimoniare contro il sordomutismo della politica locale e che vogliono ottenere dei reali progetti di rilancio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozi e crisi, idee per i candidati

BrindisiReport è in caricamento