Economia

Nomina Acierno, soddisfatta Finmeccanica

BRINDISI - "Finmeccanica esprime le più sentite congratulazioni al dott. Giuseppe Acierno per la nuova nomina alla guida di Aeroporti di Puglia", è l'attacco di una nota del gruppo che concentra quasi tutto il settore aerospazio nazionale, diffusa stasera".

Giuseppe Acierno

BRINDISI - "Finmeccanica esprime le più sentite congratulazioni al dott. Giuseppe Acierno per la nuova nomina alla guida di Aeroporti di Puglia. Finmeccanica, attraverso le proprie società controllate Alenia Aermacchi e AgustaWestland, ha avuto modo di apprezzare in questi anni l'operato del dott. Acierno quale Presidente del Distretto Aerospaziale Pugliese - Dta, dove le due società del gruppo controllano complessivamente il 24% del capitale sociale".

Con questa nota ufficiale diramata dal palazzo di vetro di Piazza Monte Grappa stasera, Finmeccanica, che in Puglia ha affrontato anni fa una delle sue sfide più impegnative, la partecipazione al programma Boeing 787 Dreamliner, si augura però anche che Acierno, che si dimetterà con alcuni mesi di anticipo dalla presidenza del Cluster nazionale dell'aerospazio e da quella del Distretto aerospaziale pugliese, resti invece alla testa del Distretto tecnologico aerospaziale - Dta Scarl, che ne è il braccio operativo, per favorire la sinergia auspicata con Aeroporti di Puglia in una serie di programmi, come quello riguardante l'aeroporto di Grottaglie e l'insediamento per la movimentazione e gli interventi sulle merci che la Regione Puglia ha progettato per quel sito.

"Il Dta, attraverso un'efficace interazione fra Regione, grande industria, Pmi e Università, ha prodotto fino ad oggi ottimi risultati come testimonia anche il IV rapporto sui distretti italiani, presentato lo scorso 21 marzo a Roma, che ha eletto il Distretto Aerospaziale Pugliese uno dei cinque distretti nazionali 'anticrisi'. Distretti - rileva Finmeccanica - nei quali l'investimento forte in qualità e innovazione, la forte propensione all'export e la capacità di dialogare con i mercati globali hanno evidenziato un'ottima performance, nonostante la crisi economica".

I numeri dell'Osservatorio nazionale dei distretti italiani, "che ha passato al setaccio 56 centri di produzione, parlano chiaro. Su tutti una percentuale: quella del ridimensionamento aziendale che ha colpito nel quadriennio 2009 - 2012 circa il 75% delle imprese nei distretti italiani. In controtendenza il Distretto Aerospaziale Pugliese che viene definito dal Rapporto un'area 'a pieni giri' dove l'innovazione ha rappresentato l'arma vincente e dove si esporta fino al 90% di quello che si produce", si sottolinea nel comunicato del gruppo.

"Un Distretto, quello aerospaziale pugliese, dove si è investito molto in qualità e innovazione, elementi che hanno prodotto risultati sorprendenti. Nell'augurargli buon lavoro per il nuovo incarico, Finmeccanica auspica che Acierno possa mantenere in ogni caso il proprio ruolo nell'ambito del Dta anche alla luce delle sinergie che potrebbero nascere nell'ambito di una più ampia collaborazione fra Dta e sistema aeroportuale pugliese", è appunto la conclusione della nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomina Acierno, soddisfatta Finmeccanica

BrindisiReport è in caricamento