menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consorzio dell'Arneo, nuova bocciatura in commissione tributaria

Sentenza favorevole a un cittadino di Brindisi che aveva impugnato una ingiunzione di pagamento, dimostrando di non aver ricevuto alcun servizio

BRINDISI - Sentenza favorevole della Commissione tributaria di Lecce, seconda sezione, a un cittadino di Brindisi che aveva impugnato una cartella del Consorzio dell'Arneo. Nel corso del processo,si legge nella sentenza, il contribuente ha dimostrato “l'infondatezza della avversa pretesa contributiva”, producendo risultanze peritali “dettagliate e corredate di planimetrie e aerofotogrammetrie”.

La sentenza, l'ennesima, emessa dalla Commissione Tributaria costituisce un precedente giurisprudenziale di importanza fondamentale per risolvere una volta per tutte l’annosa questione della richiesta di pagamento indiscriminato di contributi da parte dei consorzi di bonifica malgrado gli stessi non abbiano effettuato interventi che abbiano recato un beneficio diretto ed immediato ai fondi agricoli, sottolinera l'avvocato Emilio Graziuso, responsabile del coordinamento istituito tra la Confconsumatori e l’associazione nazionale "Dalla Parte del Consumatore", che ha assistito il ricorrente.

La decisione della seconda sezione della Commissione tributaria di Lecce, presidiente Antonio Francesco Esposito, annulla dunque l’ingiunzione di pagamento notificata dalla società di riscossione Soget Spa per conto del Consorzio di Bonifica dell’Arneo.  “Una grande soddisfazione – dice ancora l’avvocato Graziuso – in quanto sono state accolte integralmente le nostre tesi processuali e, più in particolare, che, se non vi è beneficio diretto e specifico per il fondo, la pretesa è priva di qualsiasi fondamento”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento