Nuovo look per Torre Guaceto: dal Castello al giardino multimediale

CAROVIGNO – Lo scenario è da favola, per una conferenza stampa: l’oasi di Torre Guaceto. Pretesto: i lavori, appena terminati, di restauro della torre, tornata al suo originale splendore grazie a un progetto del Comune di Carovigno, curato dall’architetto Fulvio Rizzo e finanziato con i fondi del Pis. L’azione di recupero e restauro della Torre ha riguardato l’interno e soprattutto la struttura esterna. È stata utilizzata la tecnica del coccio-pesto, la stessa che ha permesso alla torre del 1500 di conservarsi in buono stato sino ai giorni nostri, dando la giusta impermeabilità rispetto agli agenti atmosferici e al mare.

Il Castello di Torre Guaceto

CAROVIGNO – Lo scenario è da favola, per una conferenza stampa: l’oasi di Torre Guaceto. Pretesto: i lavori, appena terminati, di restauro della torre, tornata al suo originale splendore grazie a un progetto del Comune di Carovigno, curato dall’architetto Fulvio Rizzo e finanziato con i fondi del Pis (250 mila euro). L’azione di recupero e restauro della Torre ha riguardato l’interno e soprattutto la struttura esterna. È stata utilizzata la tecnica del coccio-pesto, la stessa che ha permesso alla torre del 1500 di conservarsi in buono stato sino ai giorni nostri, dando la giusta impermeabilità rispetto agli agenti atmosferici e al mare.

Il recupero funzionale ha riguardato anche la struttura addossata alla Torre, risalente ai primi del ‘900, che è stata dotata di tutti gli impianti necessari per la realizzazione di un “eco-museo”, di un totem multimediale che fornisce informazioni sull’oasi, sul suo parco oltre che informazioni di natura storico-culturale, il tutto funzionante con l’energia prodotta da un piccolo impianto fotovoltaico, collocato in maniera tale da essere assolutamente invisibile.

“L’Oasi - spiega il sindaco Vittorio Zizza - è una realtà straordinaria e fonte di ricchezza per la nostra comunità. Va salvaguardata e valorizzata. Questo l’obiettivo che ci siamo posti. In quest’ottica ci siamo mossi in sede di restauro e con lo stesso spirito abbiamo realizzato un progetto destinato ad esaltare ancora di più Torre Guaceto. A breve, infatti, sarà inaugurato, alla presenza del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, il Giardino botanico multimediale: un percorso realizzato a ridosso del Centro visite”. Stamane, intanto, è stato presentato alla stampa anche il sito internet “carovignoturismo.com”: un progetto informativo del Comune di Carovigno - Assessorato al Turismo, che ha l'obbiettivo di fornire una visione il più possibile completa dell'offerta turistica del territorio di Carovigno.

“Il sito - sottolinea Zizza - non è una guida turistica, ma è una risposta alle tante richieste giunte al sito istituzionale del Comune. Con questo progetto il Comune intende invogliare il navigatore a scegliere Carovigno come meta della propria vacanza e del proprio viaggio, invitandolo poi ad approfondire attraverso le tante guide ed approfondimenti presenti sul mercato”.

Il Progetto è stato curato dalla S&L consulenza marketing in collaborazione con lo Iat e l’Assessorato al Turismo, ed basato sull'idea di offrire spunti di interesse attraverso una trattazione discorsiva di temi legati al turismo: il mare, la terra, la natura e la gastronomia. Il sito è un costante “work in progress” e sarà arricchito di volta in volta con aggiornamenti sugli appuntamenti, gli eventi, foto, video e nuovi articoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Lo spirito – spiegano i gestori del nuovo portale - è quello del magazine, aperto alle indicazioni e segnalazioni degli utenti che hanno a disposizione un canale di dialogo con l'Assessorato al Turismo, attraverso cui veicolare anche eventuali reclami e suggerimenti. Il sito “carovignoturismo.com” prevede uno spazio a disposizione di tutte le strutture ricettive e commerciali che si interfacciano con il turista; questo spazio è offerto in egual misura e gratuitamente a tutti coloro i quali ne facciano richiesta, purché operanti nel territorio di Carovigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Spaventoso incidente sulla strada provinciale: due persone ferite

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento