Economia

"Ora basta!", già mille firme

BRINDISI - Continuerà fino al 31 marzo la raccolta firme promossa da Conferesercenti per sensibilizzare i cittadini sui problemi del commercio a Brindisi. Sono già state raccolte oltre 1.000 firme nella prima settimana di attività, fa sapere l'organizzazione di categoria, "a testimonianza della grande sensibilità dei brindisini". I cittadini che "hanno firmato sino ad oggi, oltre ad aver compreso che aspettare ancora prima di intervenire porta solo al fallimento della città e ad una situazione non più tollerabile, hanno contribuito con idee e suggerimenti sul da farsi".

BRINDISI - Continuerà fino al 31 marzo la raccolta firme promossa da Conferesercenti per sensibilizzare i cittadini sui problemi del commercio a Brindisi. Sono già state raccolte oltre 1.000 firme nella prima settimana di attività, fa sapere l'organizzazione di categoria, "a testimonianza della grande sensibilità dei brindisini". I cittadini che "hanno firmato sino ad oggi, oltre ad aver compreso che aspettare ancora prima di intervenire porta solo al fallimento della città e ad una situazione non più tollerabile, hanno contribuito con idee e suggerimenti sul da farsi".

"Ora basta!" è una campagna di informazione rivolta da Confesercenti a tutti ed in particolar modo al mondo politico che, impegnato nella campagna elettorale per le prossime amministrative, "deve mettere al centro della sua agenda il lavoro e lo sviluppo economico". Confesercenti sta organizzando per lunedì 26 marzo alle ore 9.30 (presso la sede di Via Rubini 12), un incontro dibattito con gli operatori commerciali della città al fine di redigere un piano di interventi immediati da offrire ai candidati sindaci per l'inserimento nei loro programmi, "perché se chiude il commercio la città muore".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ora basta!", già mille firme

BrindisiReport è in caricamento