Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia Centro Storico / Viale Regina Margherita

Riuscito l'ormeggio sperimentale di Msc Magnifica nel porto interno di Brindisi

È entrata di poppa nel porto interno alle ore 13. Oggi, lunedì 27 luglio, la nave da crociera "Magnifica" della Msc Crociere ha attraccato alla banchina Carbonifera, sotto la ex Stazione Marittima di Brindisi. La nave, lunga 297 metri ed alta quasi 52 metri sosterà sino alle 18 nel Seno di Levante

BRINDISI - È entrata di poppa nel porto interno alle ore 13. Oggi, lunedì 27 luglio, la nave da crociera "Magnifica" della Msc Crociere ha  attraccato alla banchina Carbonifera, sotto la ex Stazione Marittima di Brindisi. La nave, lunga 297 metri ed alta quasi 52 metri sosterà sino alle 18 nel Seno di Levante. L’evoluzione della Magnifica è stata effettuata nel porto medio, perché non era possibille far ruotare la nave nel porto interno né per l’ormeggio, né per la partenza. In tal modo la Msc Magnifica è stata posizionata con la prua pronta a prendere il Canale Pigonati in uscita.

Msc Magnifica 3-2A tal proposito, vale la pena ricordare, che in passato le navi più grandi mai entrate nel porto interno sono state la Europalink  e la Zenit, la prima una nave ro-ro che misura 219 metri  e la seconda  una nave da crociera da 220 metri. La Msc quindi ha segnato un record. La Magnifica è entrata nel canale Pigonati con l’assistenza dei rimorchiatori dell’impresa Barretta e grazie ai suoi sistemi di navigazione, con un pilota del porto al timone.

Per la Msc Magnificaa, di altezza nettamente superiore a quella del cono di atterraggio stabilito dall’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) per il porto di Brindisi, è stata ottenuta un’apposita deroga per il transito nel porto medio e l’attracco nel porto interno. Ecco perché questo è un evento importante, dato che sottolinea  l’esigenza di concludere con soddisfazione per entrambe le parti (Enac e Autorità portuale) una modifica definitiva dell’altezza del cono di atterraggio. Non bisogna dimenticare che anche Grimaldi per l’attracco delle sue unità ha operato con deroga.

Msc Magnifica 6-2Una questione su cui l’attuale commissario, Mario Valente, nelle vesti di comandante della Capitaneria si è prodigato parecchio nei mesi. Un passaggio davvero fondamentale considerato, tra l’altro, che la vocazione commerciale del porto interno sono le crociere, la nautica da diporto e lo yachting. Basterebbe, insomma, poco perché Brindisi tornasse a sviluppare interamente le proprie potenzialità dal punto di vista di porto turistico. Uno dei temi da affrontare ragionando di sviluppo del porto, nell’ottica del ruolo che la città può giocare, in rete con gli altri porti pugliesi e della Macroregione adriatica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riuscito l'ormeggio sperimentale di Msc Magnifica nel porto interno di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento