menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petrolchimico: screening oncologici per i lavoratori. Presentato il programma

“Previeni con Eni" consentirà ai dipendenti di poter usufruire di screening oncologici particolarmente capillari

BRINDISI - E’ stato presentato alle organizzazioni sindacali un programma, “Previeni con Eni”, che consentirà ai dipendenti delle aziende presenti all’interno del Petrolchimico di Brindisi di poter usufruire di screening oncologici particolarmente capillari.

Lo si apprende da una nota diramata dal deputato brindisino Mauro D’Attis (Forza Italia), il quale rimarca di essere stato “stato iniziale sostenitore del progetto ed è bastato creare le condizioni ideali per una sinergia tra grandi aziende industriali del nostro territorio e l’Asl di Brindisi per creare una grande opportunità legata alla salute dei lavoratori”.

“Il direttore generale dell’Asl Giuseppe Pasqualone – afferma D’Attis – ha colto immediatamente l’opportunità prospettata, relativa ad una collaborazione tra la sanità pubblica brindisina e il gruppo Eni. E’ un passo importante verso l’aumento della prevenzione in campo sanitario, rivolta a chi ha operato ed opera nel comparto industriale senza trascurare gli effetti di sostegno alla spesa pubblica sanitaria. Per questo, auspico che l’esempio del gruppo Eni venga colto anche da altre grandi realtà produttive del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento