menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Leonardo sposta la produzione in Polonia": proclamato lo sciopero

I sindacati: "Molto serio il rischio che la produzione della struttura dell'elicottero AW169 possa essere spostata presso lo stabilimento Pzl in Polonia, lasciando nell'incertezza 500 lavoratori"

BRINDISI – Il rischio “molto serio” che la produzione della struttura dell’elicottero AW169 possa essere spostata presso lo stabilimento Pzl in Polonia è all’origine di uno sciopero di due ore che per lunedì prossimo (28 novembre) è stato indetto dalla Rsu di Leonadro Divisione elicotteri di Brindisi (ex Agusta Finmeccanica).

Si tratta di una decisione (presa “senza nessun chiarimento o discussione", accusano i sindacati) che a detta delle segreterie provinciali dei sindacati Fim -Fiom - Uilm lascerebbe “nella più assoluta incertezza i circa 500 dipendenti dello stabilimento brindisino, non avendo ancora discusso i carichi di lavoro del 2017 e non avendo ancora garantito gli impegni occupazionali dei  numerosi lavoratori somministrati che sono in attesa di essere assunti all'interno dello stabilimento come da impegni presi in passato con le organizzazioni sindacali e con la regione puglia a seguito di finanziamenti (accordi di programma) – si legge in una nota della Rsu - atti proprio a migliorare lo standard dello stabilimento con l'acquisto di nuovi macchinari e garantire l'aumento del numero dei lavoratori, oggi ancora al di sotto rispetto a quanto garantito”.

Sono tre i punti rivendicati dalla Rsu: “chiarezza e trasparenza sui carichi di lavoro”; “certezze sulle prospettive del sito”; “stabilizzazione dei precari così come previsto”. I sindacati rimarcano che “non è possibile prendere iniziative unilaterali quando il  prossimo 5 dicembre si dovrebbero discutere a Vergiate in un incontro fra l'azienda e i sindacati nazionali i carichi di lavoro per il 2017”. “Queste iniziative prima di quella data – concludono le organizzazioni sindacali - fanno pensare che le loro decisioni siano state già prese senza una valutazione  opportuna con le parti sociali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento