rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Economia

Promozione turistica in Harley: "Missione riuscita"

BRINDISI - Promotrice dell'iniziativa, l'Associazione Turismo a Due Ruote, reduce dal motoraduno di Faak in Carinzia, il più importante d’Europa per i possessori di Harley Davidson, svoltosi dal 7 al 12 settembre, e sostenuta dalla Camera di Commercio di Brindisi e dall'Assessorato al Turismo del Comune di Brindisi, che hanno creduto "nella originale occasione di poter far conoscere il nostro territorio in un contesto internazionale". Un'operazione a quanto pare riuscita. Lo fa sapere la stessa presidenza dell'ente camerale, con un report sulla "missione".

BRINDISI - Promotrice dell'iniziativa, l'Associazione Turismo a Due Ruote, reduce dal motoraduno di Faak in Carinzia, il più importante d'Europa per i possessori di Harley Davidson, svoltosi dal 7 al 12 settembre, e sostenuta dalla Camera di Commercio di Brindisi e dall'Assessorato al Turismo del Comune di Brindisi, che hanno creduto "nella originale occasione di poter far conoscere il nostro territorio in un contesto internazionale". Un'operazione a quanto pare riuscita. Lo fa sapere la stessa presidenza dell'ente camerale, con un report sulla "missione".

I bikers per arrivare in Austria - spiega il comunicato - hanno attraversato la Croazia, la Bosnia e la Slovenia, un giro molto lungo ma utile per non farsi sfuggire "l'occasione di presentare anche qui le tipicità regionali e fra assaggi di vino e friselle al pomodoro hanno distribuito brochure e depliant". Molti gli aneddoti che colorano l'iniziativa, come quello del rivenditore californiano di Harley Davidson che dopo essersi vantato di essere anche un gran produttore enologico "è stato costretto ad alzare le mani in segno di resa dopo un accurato assaggio dei nostri vini, prendendo nota degli indirizzi di tutte le cantine che hanno partecipato a questo prima trasferta".

"Un ringraziamento particolare - dice la nota della Camera di Commercio - va a coloro che in prima persona hanno contribuito e reso possibile con l'eccellenza che gli contraddistingue la realizzazione dell'evento: Cooperativa Produttori Agricoli (San Pancrazio Salentino), Cantina Due Palme (Cellino San Marco), Cantina San Donaci (San Donaci), Cantine Risveglio Agricolo (Brindisi) e Le cose buone del fornaio di Osvaldo Cucinelli". "Il grande entusiasmo con cui la delegazione brindisina è stata accolta pone l'attenzione su un settore ancora forse poco sviluppato in Puglia, il mototurismo, ma il risultato indubbiamente positivo crea certamente le basi per incentivare un suo possibile sviluppo nel nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione turistica in Harley: "Missione riuscita"

BrindisiReport è in caricamento