rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Economia

Pronto il nuovo "Approdo delle Indie"

BRINDISI - Lunedì 6 febbraio, alle ore 11, nella sala giunta della Camera di Commercio di Brindisi avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del nuovo “Approdo delle Indie” che sarà inaugurato il 7 febbraio. Saranno presenti il presidente della Camera di Commercio nonché presidente regionale Assonautica, Alfredo Malcarne, il presidente provinciale Assonautica, Giuseppe Rubini, e Giovanni Danese, in qualità di socio della società Ats promotrice dell'iniziativa.

BRINDISI - Lunedì 6 febbraio, alle ore 11, nella sala giunta della Camera di Commercio di Brindisi avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del nuovo ?Approdo delle Indie? che sarà inaugurato il 7 febbraio. Saranno presenti il presidente della Camera di Commercio nonché presidente regionale Assonautica, Alfredo Malcarne, il presidente provinciale Assonautica, Giuseppe Rubini, e Giovanni Danese, in qualità di socio della società Ats promotrice dell'iniziativa.

La nuova stazione di attracco sorge a ridosso della banchina delle Sciabiche, cuore antico della città e si estende su uno specchio d?acqua di 7500 metri quadrati per ospitare 120 imbarcazioni da 7 fino a 40 metri. Sulla terraferma Ats gestirà tutti i servizi per i diportisti, dalle forniture di acqua ed elettricità ai rifornimenti e, nel prossimo futuro, la rete di servizi verrà ampliata cominciando dalla costituzione di una club-house.

Si tratta di una iniziativa particolarmente significativa se letta nel contesto  territoriale in cui si colloca ovvero di Brindisi ?città d'acqua?,  ed ancora più apprezzabile se analizzato alla luce del contesto socio-economico particolarmente critico in cui essa si inserisce. Il nuovo Approdo delle Indie nasce quindi come una scommessa già vinta, con la prospettiva che possa diventare non solo volano per la crescita economica del nostro territorio ma anche trampolino di lancio per la visibilità turistica della città.

A dimostrarlo, l'assenza totale di barriere che possano rompere l'armonia e la continuità che caratterizzano da sempre quel tratto di banchina, così che questa possa diventare un punto di attrazione anche per i brindisini. L'approdo rende omaggio, nel nome e nella posizione, alla storica Valigia delle Indie che proprio qui, alla fine del 1800, attraccava il ?Postale? della linea terrestre e marittima che collegava Londra a Bombay.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto il nuovo "Approdo delle Indie"

BrindisiReport è in caricamento