Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Licenziamenti Dcm, lavoratori in piazza: sit in a Brindisi e protesta a Bari

L'assemblea dei lavoratori approva le proposte avanzate dai sindacati nell'ambito della mobilitazione contro i licenziamenti

BRINDISI - Sit in davanti al Comune di Brindisi e manifestazione a Bari. Prosegue la lotta contro l’ipotesi di licenziamento, sempre più concreta, dei lavoratori in cassa integrazione della Dcm, una delle due aziende, insieme alla Dar, nate a seguito del fallimento della Gse. Nella giornata di ieri (lunedì 5 luglio) si è svolta un’asemblea sindacale organizzata dai sindacati Cobas, Fismic, Uglm e dalla Rsu Dar, per programmare le prossime iniziative. 

Oltre a opporsi al licenziamento, i lavoratori esprimono forte preoccupazione per la “scelta dei sindacati confederali nazionali – si legge in un comunicato congiunto delle sigle sindacali - di realizzare per conto loro un incontro al ministero a Roma sulla vertenza gruppo Dema, tenendo fuori di fatto dalla stessa il problema dei lavoratori Dcm”. In questo modo, a detta dei sindacati, verrebbe “tradita quella unitarietà delle organizzazioni sindacali costruita faticosamente in questi mesi, basata soprattutto di tenere dentro il perimetro Dema i lavoratori Dcm: posizione condivisa fortemente dalla stessa Regione Puglia, presente nei passati incontri al Ministero”.

L’assemblea sostiene dunque la necessità di mantenere i cassintegrati della Dcm nell’alveo del gruppo Dema e di mantenere tale compattezza “in vista di un possibile rilancio del settore aeronautico e di nuovo possibile lavoro in arrivo, cosa che vale anche per gli stessi lavoratori Dar”.

Approvate dalla stessa assemblea le seguenti iniziative proposte dai sindacati: lo svolgimento di una assemblea dei lavoratori dello stabilimento Dema di Brindisi per venerdì 9 luglio, allo scopo di consolidare la solidarietà tra i lavoratori dello stesso gruppo; alle ore 8,30 di venerdì 9 Luglio sit in sotto il Comune di Brindisi con richiesta di incontro con il sindaco Riccardo Rossi (“inviteremo  a partecipare i parlamentari nazionali, regionali, provinciali, comunali, allo scopo di creare un fronte unico a sostegno di richiesta di lavoro per Brindisi presso il governo nazionale”); venerdì 16 luglio alle ore 9,00 manifestazione a Bari sul lungomare Nazario Sauro per chiedere sostegno al presidente della Regione, Michele Emiliano, nelle istanze da inoltrare al governo nazionale, affinché i finanziamenti che vengono dati alle aziende come la Dar producano vera occupazione”. “Al presidente Emiliano – concludono i sindacati - manderemo in questi giorni il video dove a Brindisi in campagna elettorale conferma un pieno impegno a sostegno dei lavoratori cassaintegrati Dcm”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licenziamenti Dcm, lavoratori in piazza: sit in a Brindisi e protesta a Bari

BrindisiReport è in caricamento