rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Economia

Protocollo d'intesa Asl-Apt

BRINDISI - I turisti che hanno scelto la provincia di Brindisi per trascorrere le proprie vacanze hanno la possibilità di usufruire di un importante servizio aggiuntivo che va in direzione di una maggiore tutela della salute. Il tutto rientra nelle iniziative di “Città aperte 2010” ed è frutto di una intesa raggiunta dall’Azienda di Promozione Turistica di Brindisi con l’Azienda Sanitaria Locale.

BRINDISI - I turisti che hanno scelto la provincia di Brindisi per trascorrere le proprie vacanze hanno la possibilità di usufruire di un importante servizio aggiuntivo che va in direzione di una maggiore tutela della salute. Il tutto rientra nelle iniziative di "Città aperte 2010" ed è frutto di una intesa raggiunta dall'Azienda di Promozione Turistica di Brindisi con l'Azienda Sanitaria Locale. Il commissario dell'Apt Francesco Nacci ed il direttore generale dell'Asl di Brindisi Rodolfo Rollo, infatti, hanno sottoscritto un protocollo di intesa attraverso cui sarà "assicurato ogni intervento utile alla tutela della salute dei turisti in transito e degli ospiti delle strutture ricettive di tutto il territorio provinciale, curandone l'accoglienza, l'informazione e la promozione di attività e di servizi di guida e assistenza turistica".

In sostanza, grazie a questa intesa, l'Asl mette a disposizione dei turisti il proprio numero verde 800295691, il servizio del 118, gli operatori del servizio di informazione e comunicazione dell'Azienda attraverso i punti informativi degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico presenti nei presìdi e nelle strutture sanitarie del comprensorio. L'Asl, inoltre, assicurerà in regime di "over booking" l'erogazione di prestazioni sanitarie di natura straordinaria e/o contingenti ai turisti che ne faranno richiesta.

Allo stesso tempo, gli organi dirigenti dell'Apt, attraverso la rete degli uffici di informazione turistica, i siti internet e materiale promozionale, assicurano e favoriscono la conoscenza ai turisti in transito dei servizi sanitari messi specificatamente a disposizione dall'Asl. Inoltre, sempre nell'ambito del progetto "Città aperte 2010", è stato realizzato un servizio di accompagnamento gratuito, su prenotazione, per i turisti disabili residenti in strutture ricettive, attraverso un pullman attrezzato e la fornitura di mezzi speciali per il tempo libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protocollo d'intesa Asl-Apt

BrindisiReport è in caricamento