Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Nodo intermodale di Brindisi: opera da 35 milioni di euro, pubblicato il bando di gara

Il progetto prevede il completamento e l’attrezzaggio tecnologico della nuova stazione “Brindisi Intermodale”, che avrà 4 binari centralizzati a modulo 750 metri per arrivo e partenza treni merci

BRINDISI - E’ stato pubblicato oggi (mercoledì 13 settembre), sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, il bando di gara per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori per il “Nodo intermodale di Brindisi - Collegamento dell’area industriale retroportuale di Brindisi con l’infrastruttura Ferroviaria Nazionale”.

Il progetto prevede il completamento e l’attrezzaggio tecnologico della nuova stazione “Brindisi Intermodale”, che avrà 4 binari centralizzati a modulo 750 metri per arrivo e partenza treni merci ed il collegamento ferroviario della nuova stazione con la Linea Adriatica, tramite una nuova linea elettrificata a binario unico, con allaccio del nuovo Bivio (Pc) “Brindisi Sud”.

Sfiocco intermodale Brindisi

“L’obiettivo - si legge in una nota di Rfi - è quello di convogliare il traffico delle merci sui raccordi e la banchina portuale di Costa Morena tramite la dorsale Asi esistente e di snellire le attività di terminalizzazione dei treni a servizio del porto, della zona industriale e, in futuro, della Piastra Logistica Intermodale retroportuale”.

L’importo a base di gara dell’appalto principale è di circa 35 milioni di euro. Complessivamente, l'opera è finanziata per circa 90 milioni di euro a valere su fondi del ministero dell'Economia, Fsc e risorse Pnrr, Missione 3. Nello specifico il progetto prevede il completamento e l’attrezzaggio tecnologico della nuova stazione "Brindisi Intermodale", e il collegamento ferroviario della nuova stazione con la Linea Adriatica, tramite una nuova linea elettrificata a binario unico, con allaccio del nuovo Bivio (Pc) "Brindisi Sud". 

L’obiettivo è quello di convogliare il traffico delle merci sui raccordi e la banchina portuale di Costa Morena tramite la dorsale Asi esistente e di snellire le attività di terminalizzazione dei treni a servizio del porto, della zona industriale e, in futuro, della Piastra Logistica Intermodale retroportuale.

Articolo aggiornato alle 15:50 (ulteriori dettagli)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nodo intermodale di Brindisi: opera da 35 milioni di euro, pubblicato il bando di gara
BrindisiReport è in caricamento