menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comparto elettrico: si riapre il negoziato, annullato lo sciopero generale

Le organizzazioni sindacali: "Le aziende elettriche hanno deciso di rinunciare all’impostazione che aveva portato alla mobilitazione"

Le organizzazioni sindacali hanno sospeso lo sciopero generale del comparto elettrico convocato per lunedì prossimo (16 gennaio). Si tratta di una decisione presa dopo la riapertura del negoziato per il rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro (Ccnl). Lo hanno annunciato i sindacati Cgil, Cisl e Uiltec attraverso una nota a firma dei segretari territoriali, Antonio Frattini, Marco Bernardo e Carlo Perrucci. 

“Dopo un lungo confronto, con le Segreteria Nazionali di Filctem Flaei Uiltec – si legge nella nota delle organizzazioni sindacali - le aziende elettriche hanno deciso di rinunciare all’impostazione che aveva portato alla mobilitazione e hanno formalizzato e dettagliato, con apposita lettera, impegni e condizioni per la riapertura della trattativa con la disponibilità a definire un accordo complessivo entro gennaio ’17”. 

Alla luce di tale apertura quindi è stato sospeso lo sciopero generale del 16 gennaio 2017 e gli scioperi degli impianti di produzione, che sul territorio di Brindisi interessavano la centrale di Brindisi Nord di A2A Energie Future del 24 Gennaio e la Centrale Enel di Cerano del 26 gennaio. Annullato anche il sit in in programma presso il punto Enel di viale Commenda. 

Tutto ciò “in attesa dell’esito delle trattative – proseguono i sindacati - perché le nuove disponibilità espresse dalle controparti devono trovare una concreta e positiva definizione nei testi contrattuali”.  

“Le segreterie di Filctem Flaei Uiltec di Brindisi – proseguono i sindacalisti - hanno registrato nel rispetto delle azioni di lotta programmate, la sensibilità, l’impegno e la professionalità dei lavoratori di e-distribuzione, che nei giorni di emergenza neve in condizioni ambientali estreme hanno profuso un intenso e gravoso lavoro per i ripristini sulla rete elettrica e la garanzia di un servizio essenziale alla collettività, a questi lavoratori va un particolare ringraziamento”.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento