menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La ex sede della Gestor

La ex sede della Gestor

Richiesta di cassa integrazione per gli ex Gestor

BRINDISI - In attesa dell'assegnazione del servizio di riscossione tributi alla società che prenderà il posto della Gestor, i sindacati chiedono la cassa integrazione per gli ex dipendenti.

BRINDISI - In attesa dell'assegnazione del servizio di riscossione tributi alla società che prenderà il posto della Gestor, i sindacati chiedono la cassa integrazione per gli ex dipendenti.

La richiesta per gli ammortizzatori sociali, firmata da Cgil, Cisl e Uil, è stata formalizzata presso l'assessorato provinciale alle Politiche Attive del Lavoro. Assente la Gestor, le organizzazioni sindacali, "nello stigmatizzare l'atteggiamento dell'azienda che non ha sentito la necessità di essere presente all'incontro odierno, al fine di valutare iniziative per alleviare la difficoltà del personale che da oltre tre mesi non percepisce il regolare stipendio", hanno sottolineato una volta di più il momento di grave difficoltà vissuto dai 21 dipendenti, per i quali comunque è stato garantito il passaggio alla nuova azienda una volta che sarà affidata la gestione tramite gara.

Le organizzazioni sindacali dichiarano che "metteranno in atto ogni e qualsiasi azione tesa a risolvere la questione chiedendo prioritariamente la cassa integrazione". "Apprezziamo lo sforzo del Comune - spiegano ancora i rappresentanti delle sigle sindacali -, ma non possiamo correre il rischio che i tempi si vadano a dilungare ulteriormente, con gli ex dipendenti che non percepiscono lo stipendio dallo scorso ottobre".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Cronaca

    Minaccia di lanciarsi nel vuoto: ragazza salvata dalla polizia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento