rotate-mobile
Economia

Polizia di frontiera a corto di personale: "Servono rinforzi per l'estate"

Chieste nuove unità per presidiare porto e aeroporto. Accolto il monito del sindacato Siulp: "L'organico diminuisce sempre di più a causa della continua emorragia per le unità che andranno in quiescenza”

BRINDISI – La Polizia di Frontiera di Brindisi ha bisogno di rinforzi, in vista di una stagione estiva che si preannuncia calda (non solo in senso climatico) sul fronte di arrivi e partenze da porto e aeroporto. La richiesta di nuovo personale è stata fatta nei giorni scorsi dalla Direzione della IX zona della Frontiera di Bari, alla Divisione centrale dell'Immigrazione e della polizia delle Frontiere, sulla base di una serie di criticità segnalate dal Siulp (Sindacato italiano unitario lavoratori polizia): in primis il quasi dimezzamento delle unità operative andate in quiescenza per limiti di età.

La segreteria provinciale del sindacato retta da Massimo Cesario aveva infatti scritto nei giorni scorsi al segretario nazionale del Siulp, Vincenzo Annunziata, denunciando la carenza di organico che affligge la polizia di Frontiera di Brindisi. E il segretario nazionale Annunziata a sua volta ha inoltrato una missiva al direttore dell’ufficio Relazioni sindacali Dipartimento della Ps del ministero dell’interno. 

La lettera al ministero

“L’afflizione concernente l’ormai endemico depauperamento dell’organico degli Uffici della provincia di Brindisi – rileva Annunziata nella lettera al ministero - nel tempo non adeguatamente rinnovato, in quanto a fronte dei pensionamenti annui, il ricambio non è stato proporzionato creando una voragine in termini numerici delle risorse umane, ha aumentato proprio con questa scelta silente le criticità gestionali”. Annunziata rimarca come “solo grazie alla professionalità delle donne e degli uomini della Polizia di Stato, in servizio a Brindisi, è stato possibile assicurare i tanti servizi concernenti la sicurezza in generale”. Ma non basta. “Noi crediamo che sia possibile auspicare la sopravvivenza dei servizi - scrive ancora il segretario nazionale - solo per una decisione gestionale che dovrebbe determinare l’invio di numerosi nuovi poliziotti, in contrapposizione a chi resta fermo alle convinzioni connesse sempre e solo all’enorme professionalità delle donne e degli uomini della Polizia di Stato di Brindisi. Al netto degli imprevisti”. 

La richiesta alla Direzione centrale

E il monito lanciato dal Siulp è stato raccolto dal direttore della IX Zona della Polizia di frontiera, che, dome detto, si è rivolto alla direzione centrale, riportando le criticità manifestate dal sindacato. “In particolare si è sottolineato – si legge in una nota a firma del segretario provinciale, Massimo Cesario -  che il continuo evolversi del turismo in Puglia ed in particolar modo nel Salento, vede un aumento di presenze sul territorio sia in arrivo che in partenza che va in contrasto con l’esiguo numero del personale sul territorio a disposizione esposto sempre di più a sacrifici lavorativi dettati dai numerosi controlli alla frontiera sia marittima che aerea da, e verso i paesi Schengen e extra Schengen”.

Massimo Cesario-2

Si tratta di “personale che diminuisce sempre di più a causa della continua emorragia per le unità che andranno in quiescenza”. Massimo Cesario sottolinea inoltre che “alle donne e agli uomini della Polizia in servizio bisognerà garantire il congedo ordinario durante i mesi estivi”. “Per questo motivo - fa sapere ancora il sindacalista - la dottoressa La Selva ha chiesto che venga inviato sul territorio brindisino personale, anche aggregato, in mancanza di nuove assegnazioni al fine di affrontare al meglio il periodo estivo dove il flusso turistico aumenta smisuratamente”.

“Il Siulp – conclude Cesario - così come dichiarato nell' ultimo tavolo di confronto con il direttore della Zona e del dirigente, farà tutto il possibile tramite la segreteria nazionale affinché questa richiesta trovi riscontro nelle sedi appropriate”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia di frontiera a corto di personale: "Servono rinforzi per l'estate"

BrindisiReport è in caricamento