rotate-mobile
Economia

Stipendi in ritardo: i lavoratori della Multiservizi pronti allo sciopero

Mercoledì mattina un conffronto fra una delegazione di lavoratori, il sindacato Cobas e il sindaco di Brindisi

BRINDISI – Sciopero il prossimo 12 settembre, se gli stipendi non saranno versati regolarmente. Questo l’aut aut di fronte al quale i lavoratori della Brindisi Multiservizi hanno messo il sindaco Riccardo Rossi. Una delegazione di dipendenti della società partecipata e il segretario provinciale del sindacato Cobas di Brindisi, Roberto Aprile, ieri mattina (mercoledì 31 agosto) hanno incontrato il primo cittadino manifestando il loro disappunto per i ritardi accumulati nella corresponsione delle mensilità. 

Il Cobas ha rimarcato come la Bms “non ha - si legge in una nota a firma di Roberto Aprile - i soldi sufficienti per pagare regolarmente gli stipendi, cosa che deve essere affrontata e risolta”. Secondo il sindacato “il problema della partecipata è di carattere strutturale”. “Il Cobas da anni chiede - si legge ancora nel comunicato - una rivisitazione dei servizi, cambiando o sostituendo con nuove attività, una organizzazione più snella con meno capi e più operai, parcheggi da attivare, piccoli incentivi per favorire gli esodi volontari ed assumere giovani che aspettano da anni in graduatoria ed altro ancora”.

“Il confronto - spiega Aprile - è stato aspro e si è particolarmente acceso quando il sindaco ha cercato di fare una difesa d’ufficio del suo operato ripetendo che è necessario sedersi intorno ad un tavolo per affrontare un problema complesso come quello della Bms”. “Il Cobas – afferma ancora il sindacalista -  a quel punto ha ricordato al Sindaco che queste cose le dice da anni senza che abbiano mai visto luce. Quando il Cobas lo ricordava nelle sue proteste il Sindaco rispondeva che le nostre critiche erano campate in aria, ma purtroppo siamo arrivati a questo punto di non ritorno che va assolutamente affrontato”.

Il Cobas ha fatto infine una proposta al sindaco: “Rimane ferma la protesta di giorno 12 settembre con sciopero, ma manteniamo aperto un confronto in questi giorni con l’amministrazione per tentare di pagare regolarmente gli stipendi e che vengano risolti i problemi di carattere strutturale”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi in ritardo: i lavoratori della Multiservizi pronti allo sciopero

BrindisiReport è in caricamento