Santa Teresa: "La Regione dalla parte dei lavoratori, giovedì si va a Roma"

Incontro fra i lavoratori della partecipata e il capo di gabinetto della Regione. Appoggio alle istanze del Cobas

BRINDISI – Il sindacato Cobas spinge perché vengano destinati alla ditta Santa Teresa i finanziamenti per strade , scuola e biblioteca e potrebbe trovare nella Regione Puglia una sponda, in questa sua battaglia. E’ quanto emerso da un incontro svoltosi stamani (6 marzo) a Bari, fra una delegazioni di lavoratori capeggiata dal segretario provinciale del Cobas, Roberto Aprile, e il capo di gabinetto della Regione, Claudio Stefanizzi.  

Lavoratori Santa Teresa a Bari 3-3

I lavoratori avevano raggiunto il capoluogo di Regione per un sit in di protesta sulla mancata attuazione dell’accordo sottoscritto nel dicembre 2017 che prevede la prorogo della cassa integrazione in deroga per altri 12 mesi. La Regione, già con l’accordo sottoscritto a dicembre, aveva dato il proprio il via libera. Per sbloccare la pratica, però, serve il nulla osta del ministero.

Per questo sarà di grande importanza un incontro convocato per giovedì prossimo (8 marzo), alle ore 11,30, presso il ministero del Lavoro, con il direttore generale del settore riguardante gli ammortizzatori sociali e le politiche sociali, Ugo Menziani. La Regione parteciperà al vertice con una delegazione di alto profilo, fra cui il professore universitario di Diritto del lavoro Pinto, “che ha formulato una perizia pro veritate – si legge in una nota del Cobas - nella quale si afferma la necessità dopo tanto tempo di avere una risposta scritta dal Ministero”.

Lavoratori Santa Teresa a Bari 2-2

L’accademico, da quanto emerge dal sindacato del Cobas, ha manifestato ottimismo sulla possibilità che il ministero soddisfi le istanze avanzate dal sindacato, non solo sul fronte Santa Teresa, ma anche per quanto riguarda la vertenza Alba Service, società in house della provincia di Lecce che si trova in una situazione identica alla partecipata brindisina.

2018-03-06-PHOTO-00000196-2

L’aspetto incoraggiante è che il capo di gabinetto Stefanizzi “sarà come sempre al fianco dei lavoratori – si legge nel comunicato del Cobas - per cercare di dedicare alla Santa Teresa i finanziamenti regionali per strade, scuole, biblioteca”. Lo stesso Stefanizzi ha altresì comunicato che “i finanziamenti alle Province decise nell’ultima finanziaria sono senza copertura economica, quindi chissà  se potranno essere onorati quegli impegni che pone non pochi problemi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento