menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La centrale Federico II di Cerano

La centrale Federico II di Cerano

Seicento candidati per 10 posti alla centrale Enel di Cerano: selezioni dal 28 maggio

BRINDISI - Il 28 maggio sarà avviata la prima fase di selezione finalizzata all’assunzione di 10 giovani brindisini presso la centrale Enel “Federico II” di Cerano. Questa prima sessione di prove, che si terrà presso la centrale, prevede una serie di quiz a risposta multipla che permetterà di individuare i candidati che accederanno, in data da definire, alla successiva prova orale per la verifica dei requisiti tecnico-specialistici richiesti. Grande interesse della provincia di Brindisi, dunque, per l’opportunità di lavoro offerta da Enel in una delle realtà industriali più importanti del territorio.

BRINDISI - Il 28 maggio sarà avviata la prima fase di selezione finalizzata all'assunzione di 10 giovani brindisini presso la centrale Enel "Federico II" di Cerano. Questa prima sessione di prove, che si terrà presso la centrale, prevede una serie di quiz a risposta multipla che permetterà di individuare i candidati che accederanno, in data da definire, alla successiva prova orale per la verifica dei requisiti tecnico-specialistici richiesti. Grande interesse della provincia di Brindisi, dunque, per l'opportunità di lavoro offerta da Enel in una delle realtà industriali più importanti del territorio.

Le tante candidature qualificate, segno anche della qualità formativa offerta dal mondo scolastico brindisino, hanno permesso l'individuazione di più di 600 giovani della provincia fra quelli che rispondevano ai requisiti minimi indispensabili individuati per l'ammissione alle selezioni: età massima 30 anni, residenza nella provincia di Brindisi, voto minimo 75/100, il possesso di diploma in discipline tecniche/professionali (meccaniche, termotecniche, elettrotecniche, elettriche, elettroniche, chimiche ad esclusione della specializzazione alimentare, aeronautiche con specializzazione in apparati impianti marittimi e sistemi energetici) o titoli equiparati (Ipsia quinquennale).

In questi giorni i candidati riceveranno e-mail e telegramma di invito alle selezioni del 28 maggio alle quali dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento in corso di validità, in originale e copia già predisposta, nonché di copia del titolo di studio posseduto e di certificato di residenza. Queste nuove 10 assunzioni permetteranno di portare a circa 100 il numero dei giovani brindisini che negli ultimi anni sono stati assunti da Enel presso la centrale "Federico II".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento