Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Selex investirà a Taranto e Brindisi

BRINDISI – Selex Sistemi Integrati, una delle aziende di punta di Finmeccanica nel settore dell’alta tecnologia elettronica per usi civili e militari, applicata a impieghi terrestri, navali ed aerospaziali, attuerà a breve nuovi investimenti a Taranto e Brindisi. Selex Sistemi Integrati è già presente a Taranto con una sua sede ed è uno dei soggetti che fanno parte del Consorzio Optel, che ha una sede importante in Cittadella della Ricerca a Brindisi, dove si svolgono ricerca e produzione nei settori della microelettronica e della sensoristica.

BRINDISI - Selex Sistemi Integrati, una delle aziende di punta di Finmeccanica nel settore dell'alta tecnologia elettronica per usi civili e militari, applicata a impieghi terrestri, navali ed aerospaziali, attuerà a breve nuovi investimenti a Taranto e Brindisi. Selex Sistemi Integrati è già presente a Taranto con una sua sede ed è uno dei soggetti che fanno parte del Consorzio Optel, che ha una sede importante in Cittadella della Ricerca a Brindisi, dove si svolgono ricerca e produzione nei settori della microelettronica e della sensoristica.

Ne danno annuncio oggi la vice presidente della Regione Puglia, Loredana Capone, e il presidente del Distretto aerospaziale pugliese, Giuseppe Acierno. Loredana Capone ha incontrato a Farnborough in Inghilterra i vertici di Selex Sistemi Integrati e di Alenia: "Ho riscontrato un grande interesse nei riguardi degli investimenti in Puglia anche per via degli incentivi regionali che rappresentano un forte stimolo per l'attrazione degli investimenti", ha detto la vice presidente e assessore regionale allo Sviluppo.

Per Giuseppe Acierno, presidente del Distretto aerospaziale pugliese, che ha partecipato con la Regione Puglia all'Air Show, l'iniziativa di Selex è di rilevanza significativa. "Dopo mesi di lavoro che hanno visto un costante supporto delle strutture tecniche della Regione Puglia - spiega - siamo arrivati ad un esito positivo, ovvero la decisione di Selex di investire e creare nuova occupazione in Puglia attraverso un contratto di programma che è stato appena presentato in Regione".

"L'eventuale approvazione della proposta - aggiunge Acierno - vedrà la realizzazione degli investimenti previsti dal contratto su Taranto e Brindisi continuando a rafforzare il sistema di competenze aerospaziali regionali". Nei giorni scorsi, Alenia Aermacchi ha annunciato investimenti per 190 milioni per far fronte all'incremento produttivo del programma 787, grazie ai qual saranno potenziati i siti pugliesi di Foggia e Grottaglie dove vengono realizzati rispettivamente lo stabilizzatore orizzontale e due sezioni di fusoliera del Dreamliner.

"Questo investimento - ha commentato Loredana Capone - è l'ennesimo riconoscimento nei confronti dell'eccellenza degli stabilimenti pugliesi, un investimento che garantirà alla Puglia aumenti della produzione e nuovi posti di lavoro, non appena verrà superato il problema degli esodati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selex investirà a Taranto e Brindisi

BrindisiReport è in caricamento