rotate-mobile
Economia

Si inaugura domani in Cittadella la prima mensa universitaria di Brindisi

BRINDISI – L’inaugurazione è per domani alle 12,30. Finalmente giunge a conclusione un percorso progettuale e amministrativo che nasce nel 2006-2007 dalle precedenti gestioni del parco scientifico-tecnologico e dell’amministrazione provinciale, e che doterà il complesso della Cittadella della Ricerca di un moderno servizio mensa in grado di fornire circa 270 pasti su vari turni sia agli studenti e ai docenti delle due facoltà universitarie che via hanno sede, che ai ricercatori e al personale tecnico e amministrativo delle società dell’area consortile. La struttura porta il marchio del Gruppo Pellegrini, divenuto tale nel 1982 ma avviato come azienda nel 1965, certamente leader in Italia e tra i primi in Europa con un fatturato previsto per il 2010 di 410 milioni di euro (391 l’anno scorso) con 5187 dipendenti diretti e 150 indiretti in Italia, e altri 1226 diretti e 744 indiretti della Pellegrini Catering Overseas SA in Africa.

BRINDISI - L'inaugurazione è per domani alle 12,30. Finalmente giunge a conclusione un percorso progettuale e amministrativo che nasce nel 2006-2007 dalle precedenti gestioni del parco scientifico-tecnologico e dell'amministrazione provinciale, e che doterà il complesso della Cittadella della Ricerca di un moderno servizio mensa in grado di fornire circa 270 pasti su vari turni sia agli studenti e ai docenti delle due facoltà universitarie che via hanno sede, che ai ricercatori e al personale tecnico e amministrativo delle società dell'area consortile. La struttura porta il marchio del Gruppo Pellegrini, divenuto tale nel 1982 ma avviato come azienda nel 1965, certamente leader in Italia e tra i primi in Europa con un fatturato previsto per il 2010 di 410 milioni di euro (391 l'anno scorso) con 5187 dipendenti diretti e 150 indiretti in Italia, e altri 1226 diretti e 744 indiretti della Pellegrini Catering Overseas SA in Africa.

La struttura che sarà inaugurata ufficialmente domani è "Mensa interaziendale Valentina". Valentina - spiega una nota sul sito web del gruppo - "è l'ultima nata nei programmi di sviluppo e diversificazione della Pellegrini che prevedono con varie forme: free-flow, pizzerie, paninoteche, griglierie, l'apertura di ristoranti dove chef qualificati sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza". Per quella di Cittadella funzionerà anche il servizio pizzeria. La sede si trova tra il viale di accesso del personale e quello che porta al piazzale del centro convegni, e oggi è al centro di una fitta attività di messa a punto per la cerimonia di domani.

Saranno presenti, dalle notizie della vigilia, Ernesto Pellegrini in persona accompagnato dalla figlia Valentina, che fa parte del board della società. Poi il rettore dell'Università del Salento, Domenico Laforgia con i presidi delle due facoltà brindisine, il presidente di Cittadella della Ricerca, Antonio Andreucci con il direttore Angelo Colucci, il presidente della Provincia e il sindaco di Brindisi, Massimo Ferrarese e Domenico Mennitti, il prefetto Nicola Prete, l'arcivescovo Rocco Talucci.

Ai più, il cavaliere Ernesto Pellegrini, oggi 70enne, che rilevò la società nerazzurra nel 1984 da Ivanoe Fraizzoli, ricorda l'Inter dei panzer Rummenigge, Matthaeus, Klinsmann e Brehme, il record dei 58 punti in 34 partite quando vincendo se ne guadagnavano due e non tre, e lo scudetto del 1989 con il mitico Trap. Speriamo che domani l'imorenditore, che ovviamente è rimasto grande tifoso del Biscione, sia di buon umore anche per un bella vittoria stasera con gli Hot Spur del Tottenham.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si inaugura domani in Cittadella la prima mensa universitaria di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento