rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Economia

Siccità, domande di risarcimento

BRINDISI - Le aziende agricole che hanno subito danni dalla siccità del 2012, hanno 45 giorni di tempo per presentare le istanze di risarcimento, a partire dalla data della pubblicazione dell'apposito decreto ministeriale. Lo fa sapere la Provincia di Brindisi.

BRINDISI - Le aziende agricole che hanno subito danni dalla siccità del 2012, hanno 45 giorni di tempo per presentare le istanze di risarcimento, a partire dalla data della pubblicazione dell'apposito decreto ministeriale. Lo fa sapere la Provincia di Brindisi.

"Nello scorso anno gravi danni sono stati causati dalla siccità all'agricoltura nella provincia brindisina. Lunghi ed intensi periodi di caldo hanno compromesso i raccolti di molte colture. L'eccezionalità della siccità, abbinata alle temperature elevate, ha messo in difficoltà anche le aziende dotate di impianti di irrigazione", sottolinea un comunicato del commissario straordinario.

La Provincia di Brindisi fa sapere "che il Ministero delle Politiche Agricole ha riconosciuto i danni causati dalla siccità dall'1 marzo 2012 al 31 agosto dello stesso anno sull'intero territorio provinciale. E' una comunicazione importante che trova riscontro anche sulla Gazzetta ufficiale n. 10 del 12 gennaio 2012 che ha pubblicato il decreto 168 del 4 gennaio 2012 con il quale il Ministero ha riconosciuto tali danni provocati dai negativi eventi climatici".

"Ancor più importante è che ora - fa sapere la Provincia di Brindisi - le imprese danneggiate dalla calamità atmosferica potranno inoltrare istanza per ottenere un risarcimento economico. Ciò dovrà essere fatto entro e non oltre 45 giorni dalla pubblicazione, già avvenuta, del Decreto ministeriale".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, domande di risarcimento

BrindisiReport è in caricamento