rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Economia

Sommariva: "Se la linea è questa, rinuncio"

BARI - Il segretario generale dell'Autorità del Levante, Mario Sommariva, annuncia di rinunciare di fatto a concorrere all'incarico di segretario dell'ente portuale brindisino, anche nel caso Iraklis Haralambidis dovesse indicare il suo nome.

BARI - Il segretario generale dell'Autorità del Levante, Mario Sommariva, in seguito alle recenti vicende che hanno opposto gran parte del Comitato portuale, delle istituzioni e degli operatori marittimi al presidente dell'Autorità portuale di Brindisi, annuncia di rinunciare di fatto a concorrere all'incarico di segretario dell'ente portuale brindisino, anche nel caso Iraklis Haralambidis dovesse indicare il suo nome invece di quello, molto contestato, di Manlio Guadagnuolo.

"In relazione alle notizie apparse sulla stampa brindisina circa il mio coinvolgimento per concorrere alla carica di Segretario Generale dell?Autorità Portuale di Brindisi, confermo - scrive questa sera Sommariva in una breve nota - di avere presentato la manifestazione d?interesse nelle forme richieste dall?avviso che prevedeva curriculum professionale e lettere di referenza".

Ma ecco le conclusioni cui giunge lo stesso segretario generale del porto di Bari: "Intendo precisare che, peraltro, qualora vi fosse da parte del Presidente Haralambides una proposta in tal senso ritengo che, dato il percorso che si è inteso seguire e le proposte già fatte, non vi sarebbero oggi le condizioni per un mio impegno in tale senso". Una presa d'atto chiara al cospetto di un clima oramai rovente, e di una situazione che richiede a questo punto interventi decisi da parte del Ministero dei Trasporti e della stessa Regione Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sommariva: "Se la linea è questa, rinuncio"

BrindisiReport è in caricamento