menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pennagrossa, una delle spiagge più frequentate dai turisti a Brindisi

Pennagrossa, una delle spiagge più frequentate dai turisti a Brindisi

Spiagge, così le vuole la Regione

BARI - Il wi-fi, le aree per non fumatori e l’ingresso gratis in alcuni lidi, per lo meno durante il mese di maggio. Accade in Puglia e lo stabilisce l’ordinanza balneare 2013 presentata oggi dall’assessore al Demanio, Leonardo Di Gioia.

BARI - Il wi-fi, le aree per non fumatori e l'ingresso gratis in alcuni lidi, per lo meno durante il mese di maggio. Accade in Puglia e lo stabilisce l'ordinanza balneare 2013 presentata oggi dall'assessore al Demanio, Leonardo Di Gioia. Si tratta del documento con cui si regola l'esercizio dell'attività durante la bella stagione. L'ordinanza sarà affissa all'ingresso di tutti i lidi e prevede precisi compiti per garantire accesso, pulizia, sicurezza, tutela ambientale e della quiete pubblica.

"Quest'anno - ha spiegato l'assessore - l'ordinanza, d'intesa con le organizzazioni sindacali dei balneari, non prevede nuove norme impositive: abbiamo scelto la continuità nelle norme per garantire un piano certo di regole per gli operatori. Ma abbiamo voluto iniziare una sorta di moral suasion nei confronti dei gestori per avviare innovazioni senza imporre nulla per legge. Ad esempio, in alcune aree stiamo prevedendo che si avvii il wi-fi pubblico, e vogliamo che d'intesa con l'assessorato alla Sanità e quindi con il 118 e con gli operatori degli scooter d'acqua Emersanmare si possa implementare il servizio di soccorso, prevedendo l'uso in molti lidi di defibrillatori con personale addestrato all'uso. I defibrillatori potranno essere utilizzati, nel caso, anche sul territorio".

Anche quest'anno - ma non è materia di ordinanza - sarà avviato il numero verde per la segnalazione dei reati ambientali sulle spiagge. "Ribadiamo con l'ordinanza 2013 - ha proseguito Di Gioia - i punti di forza dell'ordinanza precedente, con le prescrizioni ambientali, la tutela delle spiagge libere che vanno qualificate dai Comuni. Posso però anticipare che le prossime attività non saranno solo di carattere demaniale. Stiamo lavorando infatti di concerto con gli assessorati al Turismo e allo Sviluppo economico - oltre che alla Sanità per gli interventi di soccorso - per classificare le spiagge secondo la qualità, come si fa per gli alberghi. Potremo così fare chiarezza sul livello dei servizi offerti e cercare di favorire la trasparenza nella concorrenza".

Apprezzamento per i contenuti dell'ordinanza è stato espresso dai rappresentanti sindacali di Assobalneari e Sib che hanno illustrato alcune novità per la stagione 2013: ad esempio, zone per cani, aree non fumatori, ingresso gratis nei lidi di Margherita di Savoia (Fg) in alcuni giorni di maggio, il wifi a Porto Cesareo (Le), oltre alla prosecuzione della campagna per garantire l'accesso ai disabili con l'utilizzo di corridoi e sedie speciali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento