Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Vertenza Dema, Fiom Cgil: "Si apre uno spiraglio per i lavoratori"

Angelo Leo: "L'Inps ha accettato la proposta di ristrutturazione del debito formulata dall'azienda"

BRINDISI – Proprio nel giorno di Natale si apre uno spiraglio per i lavoratori del Gruppo Dema, società aerospaziale campana che opera anche a Brindisi che cerca di superare un grave periodo di crisi. Da quanto comunicato dal segretario generale della Fiom Cgil Brindisi, Angelo Leo, l’Inps ha accettato la proposta di ristrutturazione del debito formulata dall’azienda. Si tratta di una “condizione necessaria – spiega Leo - per poter procedere sul tavolo del Mise (Ministero dello Sviluppo economico, onde affrontare la proposta di piano industriale già annunciato dall'azienda”. 

Angelo Leo-4-8

“Unitariamente ed urgentemente le confederazioni metalmeccaniche – prosegue Leo - si daranno appuntamento presso il Ministero dello Sviluppo per continuare a salvaguardare 300 posti di lavoro a Brindisi e altri 400 a Napoli. Nel contempo la regione Puglia ha convocato le organizzazioni sindacali per avviare la proroga della cassa integrazione, in attesa di una ripresa delle produzioni aerospaziali nell'intero gruppo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Dema, Fiom Cgil: "Si apre uno spiraglio per i lavoratori"

BrindisiReport è in caricamento