menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lido Bosco Verde

Lido Bosco Verde

Sulle spiagge della Città Bianca sventola Bandiera blu

OSTUNI - La “Fondazione per l'educazione ambientale” (Fee) ha assegnato ad Ostuni e alle sue spiagge il prestigioso vessillo. La bandiera blu continua dunque a sventolare sulla Città Bianca. Per la sedicesima volta nella sua storia la Città di Ostuni potrà così fregiarsi del prestigioso riconoscimento assegnato in base ad una serie di rigorosi controlli. Altrettanto non si può dire per Carovigno, che dopo aver conquistato il bollino blu nel 2009 non ha ripetuto l’exploit.

OSTUNI - La "Fondazione per l'educazione ambientale" (Fee) ha assegnato ad Ostuni e alle sue spiagge il prestigioso vessillo. La bandiera blu continua dunque a sventolare sulla Città Bianca. Per la sedicesima volta nella sua storia la Città di Ostuni potrà così fregiarsi del prestigioso riconoscimento assegnato in base ad una serie di rigorosi controlli. Altrettanto non si può dire per Carovigno, che dopo aver conquistato il bollino blu nel 2009 non ha ripetuto l'exploit.

La Bandiera Blu delle spiagge e del mare "doc" viene assegnata, infatti, per la qualità delle acque, della costa, dei servizi, misure di sicurezza ed educazione ambientale. Ostuni è una delle otto località pugliesi (l'unica in provincia di Brindisi) ad aver ricevuto questo riconoscimento. Il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e l'assessore al Turismo, Agostino Buongiorno, hanno appreso la notizia partecipando alla Presentazione delle Bandiere Blu 2008 che si è tenuta a Roma presso la sala conferenze della Regione Lazio.

Un riconoscimento che conferma la Città Bianca tra le regine delle località balneari.«Anche quest'anno - spiega il sindaco Domenico Tanzarella - ci siamo rimboccati le maniche e grazie al lavoro della giunta e di tutti i collaboratori del Comune abbiamo presentato una vera e propria radiografia della Città sotto tutti i punti di vista: ambientale, turistico e culturale. Evidentemente abbiamo fatto un buon lavoro visto che la commissione non ha avuto esitazioni a confermare la Bandiera Blu che è tanto cara alla nostra città ed altrettanto importante sotto il profilo della promozione turistico ricettiva. Siamo davvero felici per questo riconoscimento che conferma Ostuni tra i Comuni che hanno coniugato lo sviluppo con la tutela dell'ambiente e del territorio. Questa Bandiera ci stimola a lavorare sempre con maggiore impegno per migliorare i servizi offerti agli ostunesi e ai turisti, con l'obiettivo di fare sistema con i Comuni limitrofi".

In quest'ottica rientra la particolare attenzione che l'amministrazione avrebbe posto in materia di turismo archeologico e museale: dalla recente inaugurazione del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano all'imminente riapertura al pubblico del museo delle civiltà preclassiche della Murgia Meridionale. "Da non sottovalutare - conclude Tanzarella - l'attività dell'isola ecologica che ha dato impulso alla raccolta differenziata e che negli ultimi mesi ci ha portato a percentuali insperate".

Numerosi e rigorosi i controlli che valgono ai fini dell'assegnazione del "drappo": dall'assoluta validità delle acque di balneazione alla totale assenza di scarichi di acque industriali e fognarie nei pressi delle spiagge. Importante per l'assegnazione è anche l'elaborazione da parte dei Comuni di un piano per un' eventuale emergenza ambientale, di un piano ambientale per lo sviluppo costiero (servizi igienici in numero adeguato nei pressi della spiaggia, collocamento di salvagenti ed imbarcazioni di salvataggio, assoluto divieto di accesso alle auto sulla spiaggia, assoluto divieto di campeggio non autorizzato, divieto di portare cani sulla spiaggia, facile accesso alla spiaggia), la presenza sulle spiagge di contenitori per rifiuti in numero adeguato e la costante pulizia degli arenili e una continua sensibilizzazione per la raccolta differenziata.

Alla cerimonia tenutasi nella capitale ha preso parte anche l'assessore comunale al Turismo, Agostino Buongiorno. "Bandiera Blu - afferma l'assessore - non è soltanto un riconoscimento ma una garanzia. Consente infatti ai turisti di avere delle certezze in merito alla pulizia delle acque e delle spiagge oltre che sui servizi offerti per le loro vacanze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento