menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Suoni, saperi e sapori

Suoni, saperi e sapori

Suoni, saperi e sapori in piazza

SAN VITO DEI NORMANNI - A San Vito dei Normanni si aprono quattro giorni dedicati ai suoni, ai saperi ed ai sapori dell'Alto Salento

SAN VITO DEI NORMANNI - A San Vito dei Normanni si aprono quattro giorni dedicati ai suoni, ai saperi ed ai sapori dell'Alto Salento, un fantastico mix di musica, cultura, tradizioni ed enogastronomia promosso dal Gal "Alto Salento" nell'ambito delle sue attività di promozione e valorizzazione turistica di questo territorio, in collaborazione con la civica amministrazione.

Si comincia mercoledì 14 agosto con il concerto di Roberto Sbano, alle 21,30 in piazza Leo, e la mostra di pittura "Ulivi della nostra terra" presso Casa Carbotti, in corso Leo, a cura di Barsanofio Ariano e Martino Palmisano (aperta fino a sabato). Fino a domenica 16 agosto, invece, potrà essere visitata la mostra fotografica "Territorio e Castelli dell'Alto Salento", curata da Giuseppe Di Viesto ed allestita nella centralissima chiesa di Santa Maria della Pietà, la "chiesa dell'Ospedale".

Giovedì 15 agosto sarà dedicato al tradizionale concerto di musica popolare del gruppo "Taricata", in piazza Leo a partire dalle ore 21,30. Venerdì 16 agosto, ancora musica sul palco di piazza Leo con il gruppo "Nzippati all'urtumu mumentu" (inizio ore 21,30). Sabato 17 agosto, alle ore 20,30, nello spiazzo antistante la chiesa di Santa Maria della Pietà, ci sarà la presentazione del libro "Quello che oggi è cronaca, domani sarà storia" di Vincenzo Amati, un omaggio allo storico e ricercatore sanvitese Marco Marraffa, "cultore della memoria". Il tutto, ovviamente, sarà arricchito dalla presenza di stand espositivi delle produzioni locali.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento