rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Economia

Tagli del 10% per gli stipendi degli assessori provinciali

BRINDISI - Una riduzione dei costi della politica da mettere in pratica fin da subito. Questo ha chiesto oggi, durante la riunione di giunta, il presidente della Provincia Massimo Ferrarese. Una richiesta accettata all'unanimità dai suoi assessori e che avrà immediata esecutività: il compenso del presidente si ridurrà del 20%, mentre quello degli assessori del 10%.

BRINDISI - Una riduzione dei costi della politica da mettere in pratica fin da subito. Questo ha chiesto oggi, durante la riunione di giunta, il presidente della Provincia Massimo Ferrarese. Una richiesta accettata all'unanimità dai suoi assessori e che avrà immediata esecutività: il compenso del presidente si ridurrà del 20%, mentre quello degli assessori del 10%.

Ma la rinuncia riguarda anche alcuni benefit loro concessi: si taglia infatti sul costo del telefonino di servizio e sulle auto blu. Per queste ultime si era già provveduto a rinnovare il parco auto in dotazione durante la scorsa estate e le Lancia Thesis erano state sostituite con una Audi A 6 per il presidente Ferrarese e 5 Lancia Delta a disposizione degli assessori: un'operazione che aveva permesso di risparmiare su manutenzioni, noleggio e costo del carburante.

Il loro utilizzo sarà ridotto alle pochissime occasioni necessarie e di rappresentanza. Per i telefonini invece, nessuno sforzo per Ferrarese che non ha mai voluto utilizzarne uno di servizio.

"Un primo passo - lo ha definito Maurizio Friolo, consigliere regionale del Pdl - ma che poi dovrà tradursi anche nel resto degli atti amministrativi della politica di Ferrarese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli del 10% per gli stipendi degli assessori provinciali

BrindisiReport è in caricamento