rotate-mobile
Economia Fasano

Tassa di soggiorno a Fasano, presentato il vademecum agli operatori turistici

Il vice sindaco Giovanni Cisternino ha illustrato il contenuto di un vademecum predisposto dallo stesso Comune che fungerà da guida per gli operatori turistici all'inserimento dei dati su "Pegaso" e per gli stessi ospiti delle strutture ricettive al fine di capire chi dovrà pagare e chi è esonerato

FASANO - Si è tenuto nel tardo pomeriggio di oggi nell’aula consiliare del Palazzo municipale di Fasano l’incontro voluto dall’Amministrazione comunale con gli operatori turistici del territorio per illustrare la piattaforma “Pegaso” da utilizzare per l’inserimento dei dati necessari a quantificare la Tassa di soggiorno.

Vademecum-2

Il vicesindaco Giovanni Cisternino, che detiene la delega al Bilancio ed alle Finanze, ha illustrato sinteticamente lo spirito dell’incontro ed il contenuto di un vademecum predisposto dallo stesso Comune che fungerà da guida per gli operatori turistici all’inserimento dei dati su “Pegaso” e per gli stessi ospiti delle strutture ricettive al fine di capire chi dovrà pagare, chi è esonerato dalla Tassa di soggiorno: disabili non autosufficienti con il loro accompagnatore, residenti a Fasano, un soggetto per ogni paziente ricoverato nelle strutture del territorio, i genitori di pazienti fino a 17 anni ricoverati nelle strutture del territorio, nonché gli autisti e gli accompagnatori di interi gruppi. e quanto dovranno versare se vorranno soggiornare nel Fasanese.

In ogni caso, a seguito di alcune osservazioni sollevate dagli operatori turistici, titolari o rappresentanti di alberghi, pensioni, resort, b&b, case per ferie, villaggi turistici, campeggi, affittacamere professionali e non professionali, presenti all’incontro, il vademecum verrà integrato ed aggiornato nei prossimi giorni.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa di soggiorno a Fasano, presentato il vademecum agli operatori turistici

BrindisiReport è in caricamento