rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Economia

"Tracce", eventi a Torre Guaceto

TORRE GUACETO - Puntuale come ogni anno torna l’attesissimo Festival di eventi estivi della Riserva di Torre Guaceto, un appuntamento ormai consolidato e di riferimento nel panorama delle manifestazioni di arte e natura su scala nazionale e torna con un’edizione speciale ricca di soprese ed eventi imperdibili dal titolo Tracce.

TORRE GUACETO - Puntuale come ogni anno torna l'attesissimo Festival di eventi estivi della Riserva di Torre Guaceto, un appuntamento ormai consolidato e di riferimento nel panorama delle manifestazioni di arte e natura su scala nazionale e torna con un'edizione speciale ricca di soprese ed eventi imperdibili dal titolo Tracce.

Il Festival compie infatti 10 anni ed è dedicato per questa edizione alle nuove resistenze, all'ostinata generosità di chi non si riconosce in questo tempo senza regole e limiti: i pesci che restano ancora da pescare, le balene ancora da cacciare, i lupi ancora da stanare, gli ultimi boschi, le spiagge senza cemento, i contadini e i pastori della terra e del mare?un festival dedicato a chi resiste con ostinata e generosa poesia.

L'edizione 2011 è realizzata grazie ad un intelligente e lungimirante lavoro di rete tra 3 diversi progetti culturali e ambientali: Teatri Abitati, una rete del contemporaneo, un progetto di Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese, Pam, Il Pesce amico del mare, un progetto di sensibilizzazione sulla pesca sostenibile che coinvolge i principali parchi naturali della Puglia e Chance for Change, Festivali Mutanti, un progetto della Provincia di Brindisi con la direzione del gruppo Mòtumus. La direzione organizzativa e artistica del festival è della Residenza Teatrale Cetacei di Thalassia e Maccabeteatro.

Un'edizione speciale quindi, a ben 10 anni di distanza dai primi pionieristici eventi ambientali del parco che ormai fanno scuola a livello nazionale. Si festeggia con la decima Notte di Naturalia (13 agosto), un lungo e infinito matrimonio d'oltremare, con un concerto di pianoforte per la prima volta all'alba sotto la torre (22 agosto), con i molti racconti tra il mare e i cortili dei contadini del Parco, con il percorso eco-gastronomico della Notte di San Lorenzo che si fa in 3 e diventa un mercato sotto le stelle dei sapori e dei raccolti, della terra e del mare. 16 eventi diversi, 16 diverse notti tra il mare e le Case del Parco con artisti di respiro internazionale e proposte interessanti dalle vicine terre di Puglia.

Lunedì 25 luglio approda nelle spiagge del parco il primo evento. In scena, infatti, nel giardino di Giovannino ad Apani, una delle più accoglienti aree di sevizio del parco, Revolution!, uno spettacolo/concerto di Meridiani Perduti di e con Sara Bevilacqua, voce di Daniele Guarini e pianoforte di Daniele Bove con la drammaturgia Emiliano Poddi.

Il nuovo spettacolo di Meridiani Perduti reduce dal grande successo di pubblico del vicino debutto racconta degli anni '60, quelli grandi e meravigliosi dei Beatles che suonavano al Cavern Club di Liverpool e di Yuri Gagarin che diventava il primo uomo in orbita attorno alla Terra, ma anche di quelli piccoli e provinciali, tra sogni di fuga e speranze di riscatto dei giovani di Brindisi. Una storia divertente e amara di come si aspettava una rivoluzione e di come quella veramente arrivata, delle industrie e del progresso senza sconti, abbia tradito quel sogno.

Lo spettacolo prevede posti limitati e prenotazione obbligatoria e per partecipare è necessario prenotare al Centro Visite Al Gawsit, Borgata Serranova: Tel. 0831/989885 - 331/3477311. Il programma completo del festival, che si concluderà a metà settembre, è online e scaricabile sul sito: www.cooperativathalassia.it, oppure clicca qui sotto.

Tracce_Programma

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tracce", eventi a Torre Guaceto

BrindisiReport è in caricamento