rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia

Traffico aereo in netta crescita nel 2010, Brindisi spunta un + 47,8 per cento

BARI - Il 2010 è stato, senza dubbio alcuno, un anno eccezionale sul piano dell’incremento del traffico passeggeri sul sistema aeroportuale pugliese. La conferma, non inaspettata – sottolinea l’ufficio stampa di Aeroporti di Puglia - considerato il trend che ha contraddistinto tutto l’anno, arriva dal consuntivo al 31 dicembre 2010 riferito agli aeroporti di Bari, Brindisi e Foggia: lo scorso anno i passeggeri arrivati e partiti da questi scali sono stati 5.051.271, a fronte dei 3.951.805 dello stesso periodo del 2009, con un incremento del 27,8%. Questi, in dettaglio, i dati dei singoli scali.

BARI - Il 2010 è stato, senza dubbio alcuno, un anno eccezionale sul piano dell'incremento del traffico passeggeri sul sistema aeroportuale pugliese. La conferma, non inaspettata - sottolinea l'ufficio stampa di Aeroporti di Puglia - considerato il trend che ha contraddistinto tutto l'anno, arriva dal consuntivo al 31 dicembre 2010 riferito agli aeroporti di Bari, Brindisi e Foggia: lo scorso anno i passeggeri arrivati e partiti da questi scali sono stati 5.051.271, a fronte dei 3.951.805 dello stesso periodo del 2009, con un incremento del 27,8%. Questi, in dettaglio, i dati dei singoli scali.

Sull'Aeroporto del Salento di Brindisi, i passeggeri al 31.12.2010 - arrivi e partenze - sono stati 1.599.884 rispetto a 1.082.423 del 2009, con un incremento del 47,8%. Di eccezionale valore (+113,8%) l'incremento dei passeggeri di linea internazionale, passati dai 105.939 del 2009 ai 226.536 dello scorso anno; nello stesso periodo i passeggeri di linea nazionale sono stati 1.334.676, il 42,1% in più rispetto ai 939.463 del 2009. In aumento del 27% i movimenti aeromobili (14.528 movimenti nel 2010 a fronte degli 11.465 del 2009). Nel mese di dicembre, il totale passeggeri (arrivi + partenze) registrato sull'aeroporto del Salento, è stato di 132.955 passeggeri, con un incremento del 58% rispetto agli 84.151 di dicembre del 2009. In aumento (+ 54,4%) i passeggeri di linea nazionale (passati dai 76.257 di dicembre 2009 ai 117.747 di dicembre 2010); più marcato, in percentuale, l'incremento dei passeggeri di linea internazionale: nello scorso mese sono stati 14.805, il 103,6% in più rispetto ai 7.273 di dicembre 2009.

Buono anche il dato dell'aeroporto "Gino Lisa" di Foggia: il consuntivo - tra arrivi e partenze - al 31 dicembre si è attestato a quota 71.881 passeggeri contro i 68.228 dell'anno precedente, determinando un incremento, su base annua, del 5,3% rispetto al dato 2009.

Sul Karol Wojtyla di Bari, il consuntivo - arrivi e partenze - al 31 dicembre 2010, si è attestato a 3.379.506 passeggeri, pari al +20,6% rispetto al 2009, quando il totale era stato di 2.801.154 unità. I passeggeri di linea nazionale sono stati 2.498.706, il 14,6% in più rispetto ai 2.180.019 dell'anno precedente, mentre quelli internazionali sono stati 710.235 contro i 454.008 dell'anno 2009 (+ 56,4%). Al generale contesto di incremento del traffico contribuisce - se pur in maniera meno accentuata - il segmento charter cresciuto su base annua del 2,1% rispetto al dato 2009. Del 12% l'aumento dei movimenti aeromobili (35.634 nel 2010, 31.857 nel 2009). Nello scorso mese di dicembre, il totale passeggeri di Bari è stato di 261.386 unità (il +27,3% rispetto ai 205.376 passeggeri di dicembre dell'anno prima); di questi 198.471 sono stati i passeggeri di linea nazionale (+ 14,1% su dicembre 2009) e 56.465 (+ 138,5%) gli internazionali.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico aereo in netta crescita nel 2010, Brindisi spunta un + 47,8 per cento

BrindisiReport è in caricamento