rotate-mobile
Economia

Traghetto bloccato, il Comune chiede scusa all'armatore e convoca l'Autorità portuale

BRINDISI - La vicenda del traghetto Ionian Spirit rimasto bloccato per un'ora e mezza fuori dal porto, ieri sera, con l'eplosione dell'ira dei passeggeri e dell'armatore, trova una pronta reazione da parte del Comune, dopo la denuncia effettuata a caldo dall'assessore al Turismo, Teodoro Titi.

BRINDISI - La vicenda del traghetto Ionian Spirit rimasto bloccato per un'ora e mezza fuori dal porto, ieri sera, con l'eplosione dell'ira dei passeggeri e dell'armatore, trova una pronta reazione da parte del Comune, dopo la denuncia effettuata a caldo dall'assessore al Turismo, Teodoro Titi.

Il vicesindaco Mauro D'Attis, infatti, in nottata ha annunciato che "contatterà stamattina l'armatore della nave traghetto Ionian Spirit della Agoudimos Lines, che collega i porti di Brindisi e Valona e che ieri sera è rimasta inspiegabilmente bloccata per oltre un'ora e mezzo fuori dal porto prima di poter effettuare le operazioni di sbarco".

"E' allucinante apprendere notizie di questo tipo - dichiara D'Attis in una nota ufficiale dell'amministrazione civica - proprio in un momento in cui stiamo compiendo ogni sforzo possibile per rilanciare il nostro porto. Formulerò le scuse della città all'armatore e gli chiederò di soprassedere rispetto alla volontà di trasferire a Bari anche il collegamento con Valona".

"Contestualmente chiederò spiegazioni all'Autorità Portuale di quanto accaduto - prosegue il vicesindaco, che regge l'amministrazionea in questa fase di assenza del sindaco per gravi ragioni di salute - affinché si possano individuare le soluzioni più adeguate per evitare che si ripetano disagi collegate alla indisponibilità delle banchine".

L'obiettivo, conclude D'Attis, "è di consolidare ciò che resta del traffico passeggeri e di creare immediatamente le condizioni ideali perché altri vettori possano fare scalo a Brindisi in cambio di un pacchetto di convenienze che rappresenta il minimo sforzo se vogliamo contrastare una crisi senza precedenti di questa infrastruttura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traghetto bloccato, il Comune chiede scusa all'armatore e convoca l'Autorità portuale

BrindisiReport è in caricamento