Economia

Uila: "Importante riconoscimento il bonus di 800 euro agli agricoli"

Le condizioni per l'accesso al sussidio: poter far valere 50 giornate lavorative nell'anno 2020; non essere titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato; non essere titolari di pensione

BRINDISI - In un comunicato stampa la Uila (Unione italiana lavori agroalimentari) di Brindisi spiega: "Primi risultati di una lotta giusta, necessaria che ci ha consentito di conquistare il riconoscimento del bonus di 800 euro agli agricoli e che merita di essere proseguita per raggiungere gli ulteriori obiettivi, che sono: trascinamento e conferma delle giornate dell'anno precedente attesa la minore occupazione per Covid e Xylella; riforma della legislazione sulle calamità ed avversità atmosferiche rendendo concreto un diritto ora solo formale, rinnovo del Contratto Provinciale Agricolo per implementare le prestazioni di tutela integrativa e adeguare i salari di un contratto già scaduto da un anno e mezzo".

La federazione provinciale Uila di Brindisi ribadisce le condizioni per l'accesso al sussidio: "Poter far valere 50 giornate lavorative nell'anno 2020; non essere titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato alla data di approvazione del decreto; non essere titolari di pensione. E' incompatibile con il godimento del reddito di emergenza e con la avvenuta riscossione del reddito di cittadinanza, vi ricordiamo che per il godimento del beneficio va presentata domanda entro il 30 giugno prossimo. Chiunque avesse bisogno di chiarimenti o informazioni potrà rivolgersi alle nostre strutture sindacali e di patronato Uil, Uila ed Ital".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uila: "Importante riconoscimento il bonus di 800 euro agli agricoli"

BrindisiReport è in caricamento