rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Economia

Un veliero per crociere da sogno

BRINDISI – E’ una questione di punti di vista. Le crociere ormai sono un modo di trascorrere una vacanza alla portata di molti. Le città galleggianti hanno azzerato le differenze sociali. Ma per mettere piede su una nave da crociera come quella che oggi ha trascorso sei ore a Brindisi non solo bisogna avere un concetto, o forse meglio un desiderio di rapporto con il mare diverso, ma bisogna anche fare un piccolo investimento. Su un veliero da sogno come la Sea Cloud II otto giorni di navigazione nella sistemazione più economica costano mediamente 3000-3500 euro a testa.

BRINDISI ? E? una questione di punti di vista. Le crociere ormai sono un modo di trascorrere una vacanza alla portata di molti. Le città galleggianti hanno azzerato le differenze sociali. Ma per mettere piede su una nave da crociera come quella che oggi ha trascorso sei ore a Brindisi non solo bisogna avere un concetto, o forse meglio un desiderio di rapporto con il mare diverso, ma bisogna anche fare un piccolo investimento. Su un veliero da sogno come la Sea Cloud II otto giorni di navigazione nella sistemazione più economica costano mediamente 3000-3500 euro a testa.

Ma vuoi mettere. Al massimo 94 passeggeri mentre l?equipaggio è di 66 persone. Per questo ristretto numero di ospiti, nei ponti inferiori del clipper varato nel 2001 in un cantiere spagnolo per una società di Amburgo, copia esatta della Sea Cloud che fa parte della stessa flotta, ma che è stata costruita nel 1931 come yacht di lusso per una miliardaria americana, ci sono cabine da sogno e una cucina raffinata. Il resto sono le vele bianche issate sui tre alberi della nave, un rapporto ravvicinato con le città storiche che sono inserite nelle rotte, il vento in faccia, ottoni lucidati a specchio, pianoforti, cene al lume di candela.

La Sea Cloud II è entrata stamani in porto alle 8 in punto attesa in banchina nel Seno di Levante dall?agente locale Franco Aversa dell?Albatros, ed è ripartita alle 14. A bordo c?erano solo 43 passeggeri, che sono scesi a terra chi visitando la città, chi partecipando alle escursioni programmate dalla Sea Cloud Cruises. L?agenzia marittima brindisina spera di riavere in porto la nave anche per il 2013. Questa tappa è stata infatti un esperimento. Tutte le operazioni, fa sapere l?agenzia Albatros, si sono svolte in maniera regolare ed efficiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un veliero per crociere da sogno

BrindisiReport è in caricamento