rotate-mobile
Economia

Uno spumante pugliese in nomination per l'Oscar 2013 delle bollicine

Uno spumante pugliese è stato annoverato tra le "Stelle del firmamento enologico italiano per le bollicine”. Si tratta del Gran Cuvée XXI Secolo 2007 delle Cantine d'Araprì di San Severo.

Uno spumante pugliese è stato annoverato tra le "Stelle del firmamento enologico italiano per le bollicine?. Si tratta del Gran Cuvée XXI Secolo 2007 delle Cantine d'Araprì di San Severo, che è tra le tre bottiglie in nomination che il prossimo 3 giugno si contenderanno l'Oscar 2013 per il miglior Vino Spumante di Bibenda, la rivista dell'Ais.

Il Gran Cuvée è ottenuto da uve Bombino bianco, Montepulciano e Pinot nero coltivate nel territorio foggiano. Ogni bottiglia riposa almeno 48 mesi al riparo dalla luce e dalle correnti d'aria, ad una temperatura di 13 gradi, negli splendidi sotterranei delle cantine d'Araprì, situate nel centro storico di San Severo. Questo millesimato unisce la leggerezza del Brut tradizionale al sapore particolare dell'annata eccezionale che lo ha visto nascere. È ideale con aragoste, granchi, salmone e caviale, pietanze al tartufo e formaggi lungamente stagionati.

I wine-lovers possono sostenere l'etichetta e la cantina pugliese votando sul sito del magazine (https://www.bibenda.it/oscar_votazione.php). Per i tre amici titolari della cantina (Girolamo, Louis e Ulrico) si tratta già di una grande soddisfazione: d'Araprì è ormai da anni un marchio apprezzato in tutta Italia e nel mondo per la qualità dei suoi spumanti, ottenuti in un territorio che non ha mai avuto una vocazione per le bollicine.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uno spumante pugliese in nomination per l'Oscar 2013 delle bollicine

BrindisiReport è in caricamento