menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nichi Vendola

Nichi Vendola

Vendola ad Alenia: "La chiusura del sito di Brindisi incompatibile con le politiche della Regione"

BARI - Netta presa di posizione del governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola, sul caso Alenia Brindisi. Vendola in una comunicato diffuso oggi ha espresso preoccupazione per la notizia della chiusura dello stabilimento del sito di Brindisi prevista dal piano presentato ai sindacati nel recente incontro di Roma, ed ha sottolineato come questa strategia non coincida affatto con le politiche regionali di supporto al settore ed ai progetti di investimento privati.

BARI - Netta presa di posizione del governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola, sul caso Alenia Brindisi. Vendola in una comunicato diffuso oggi ha espresso preoccupazione per la notizia della chiusura dello stabilimento del sito di Brindisi prevista dal piano presentato ai sindacati nel recente incontro di Roma, ed ha sottolineato come questa strategia non coincida affatto con le politiche regionali di supporto al settore ed ai progetti di investimento privati.

"La ricollocazione delle maestranze annunciata dall'azienda -ha detto Vendola- non è in grado di risolvere il problema dell'impoverimento industriale di Brindisi". Il sito occupato da Alenia in questi anni -e prima da Officine Aeronavali di Venezia- "rappresenta un po' la culla della storia dell'aerospazio pugliese. Non posso non rimanere impressionato di fronte alla circostanza che ciò accada mentre l'attenzione delle istituzioni regionali è altissima nei confronti del settore aerospaziale".

Quindi il richiamo alla società, convocata assieme a Finmeccanica per il 4 maggio a Bari, assieme al Distretto Aerospaziale Pugliese e alle organizzazioni sindacali regionali, al sindaco e al presidente della Provincia di Brindisi. "La Regione -ha ricordato il governatore- attraverso Contratti di programma e Programmi integrati di agevolazione della nuova programmazione, ha mobilitato investimenti del settore per più di 225 milioni di euro grazie ad agevolazioni pubbliche per quasi 71milioni di euro. In questa strategia, partner strategico è Alenia".

Il presidente della Regione Puglia ha quindi concluso ricordando che "presupposto delle azioni di accompagnamento è che non ci siano restringimenti della base occupazionale -anche mascherati- e che l'impresa dimostri voler investire nell'arricchimento produttivo dei siti pugliesi. La notizia della chiusura dell'impianto sembra incompatibile con questa strategia di azione. Chiederemo notizie ad Alenia in ordine ai suoi programmi di sviluppo, mentre ho chiesto che la task force regionale si attivi immediatamente per aprire un tavolo con istituzioni locali e con i sindacati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento