Economia

Veredice e Mariani al timone di Selex

ROMA - L’assemblea degli azionisti di Selex Sistemi Integrati, riunitasi sotto la presidenza di Giuseppe Veredice, ha preso atto delle dimissioni rassegnate dall’amministratore delegato e direttore generale, ing. Marina Grossi, da tutte le cariche ricoperte nell’ambito del Gruppo Finmeccanica e quindi anche dalle cariche in Selex, e conferendo allo stesso Veredice "i poteri necessari per la gestione della società".

Giuseppe Veredice

ROMA - L'assemblea degli azionisti di Selex Sistemi Integrati, riunitasi sotto la presidenza di Giuseppe Veredice, ha preso atto delle dimissioni rassegnate dall'amministratore delegato e direttore generale, ing. Marina Grossi, da tutte le cariche ricoperte nell'ambito del Gruppo Finmeccanica e quindi anche dalle cariche in Selex, e conferendo allo stesso Veredice "i poteri necessari per la gestione della società".

Vice presidente è stato nominato Fabrizio Giulianini; inoltre il consiglio, "tenuto conto anche delle dimissioni presentate in precedenza dal condirettore generale dott.ssa Letizia Colucci e dal direttore commerciale ing. Manlio Fiore, ha nominato direttore generale l'ing. Lorenzo Mariani".

L'assemblea aveva innanzitutto provveduto ad elevare a nove il numero dei consiglieri di amministrazione della società (operazione che comunque avrebbe messo in minoranza Marina Grossi), nominando Paolo Aielli, Ceo di Selex Elsag, Fabrizio Giulianini, Ceo di Selex Galileo, e Mario Orlando, group general counsel di Finmeccanica. Terminata l'assemblea si è riunito il consiglio di amministrazione della società per le suddette nomine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veredice e Mariani al timone di Selex

BrindisiReport è in caricamento