Economia

Versalis: il ministro incontra l'ad di Eni e i vertici dei sindacati confederali

La cessione di Versalis a un gruppo estero sarà al centro di un incontro fra i vertici nazionali dei sindacati confederali, il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, e l’amministratore delegato di Eni, Claudio Deche si svolgerà martedì (12 gennaio) a Roma

BRINDISI – La cessione di Versalis a un gruppo estero sarà al centro di un incontro fra i vertici nazionali dei sindacati confederali, il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, e l’amministratore delegato di Eni, Claudio Deche si svolgerà martedì (12 gennaio) a Roma. 

E’ la Cgil da annunciare l’incontro, attraverso una nota un cui rimarca la necessità di chiarezza"a fronte della recente decisione di Eni di dismetterla con i suoi stabilimenti di Porto Marghera, Ferrara, Mantova, Ravenna, Brindisi, Priolo, Ragusa, Porto Torres, il Centro ricerche (circa 6000 i lavoratori coinvolti tra diretti e indiretti)". Nello stesso giorno è previsto un presidio dei lavoratori sotto la sede del ministero dello Sviluppo Economico. 1446219802-0-eni-sindacati-incontrano-descalzi

Il sindacato spiega di volere "contrastare il piano di Eni che prevede la cessione di quote di maggioranza detenute da Versalis (il "braccio" chimico del "cane a sei zampe", n.d.r.) ad un fondo finanziario SK Capital, del tutto inadeguato di fronte all'impegno richiesto dall'acquisto di Versalis stessa: infatti i numeri, e non le parole, dicono che SK Capital ha investito 1,5 mld dal 2009 ad oggi, mentre solo per l'acquisto di Versalis dovrebbe investire una cifra analoga."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Versalis: il ministro incontra l'ad di Eni e i vertici dei sindacati confederali

BrindisiReport è in caricamento