rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Economia

Vertenze Santa Teresa, ex Lsu, ex Nubile: corteo Cobas a Bari, le novità

Una delegazione di lavoratori e i rappresentanti dell'organizzazione sindacale hanno incontrato il presidente della task force per le emergenze occupazionali, Leo Caroli

Il Sindacato Cobas ha incontrato questa mattina (venerdì 2 Dicembre 2022) dopo un corteo svoltosi per le vie di Bari, il presidente della Task Force sulla occupazione della Regione Puglia, Leo Caroli, per discutere di vertenze occupazionali regionali, nella giornata dello sciopero generale nazionale promossa dal sindacalismo di Base. 

Di seguito un resoconto dell’incontro fornito dal sindacato Cobas, tramite una nota a firma di Roberto Aprile, vertenza per vertenza. 

Santa Teresa, società di proprietà della Provincia di Brindisi. Leo Caroli appena sarà informato dalla società quale durata può avere il ricorso al Fis (fondo di integrazione salariale), che è una forma di ammortizzatore sociale, convocherà una riunione dove si potrà valutare un possibile arrivo di nuovi lavori da parte della Regione e risultati di possibili finanziamenti governativi alle province ridotte ormai al collasso economico.

Ex Lsu della Provincia di Brindisi stabilizzati a 12 ore settimanali dall’Ente. Si configurano 2 vie da percorrere. La prima riguarda il governo nazionale, che potrebbe finanziare il fondo di sostegno economico agli ex Lsu stabilizzati che in Puglia sono 500. L’altra è quella di un aumento delle ore settimanali. La speranza è quella di un aumento quanto prima possibile.

Vertenza ex Nubile per i nuovi impianti. La Regione convocherà al più presto una riunione dove fare il punto della situazione. Leo Caroli ha affermato che il più è stato fatto e si aspetta solo la indizione delle gare.

Ai problemi posti dal Comitato “La voce del Cittadino” di San Vito dei Normanni sul problema del Consorzio dell’Arneo e sulla mancanza del medico sulla postazione del 118 la risposta è stata. “La regione interverrà sull’Assessore all’agricoltura, Donato Pentassuglia, sullo stato della “Riforma dei Consorzi”. “Per il Medico chiederà agli uffici competenti regionali se sono in atto correttivi regionali rivolti a risolvere problemi così drammatici per una comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenze Santa Teresa, ex Lsu, ex Nubile: corteo Cobas a Bari, le novità

BrindisiReport è in caricamento