rotate-mobile
Economia

Vola anche il Boeing 787 "lungo"

ROMA – Vola anche la versione allungata del Boeing 787 Dreamliner, e negli stabilimenti Alenia Aermacchi di Grottaglie – Monteiasi e di Foggia si brinda.

ROMA - Vola anche la versione allungata del Boeing 787 Dreamliner, e negli stabilimenti Alenia Aermacchi di Grottaglie - Monteiasi e di Foggia (e nell'intero indotto di aziende pugliesi con circa 1000 addetti) si brinda all'ulteriore crescita degli ordini di fusoliere e piani di coda, che garantiranno la costante crescita di queste fabbriche pugliesi parallelamente alle richieste di mercato del velivolo realizzato quasi completamente in fibra di carbonio.

Il primo volo del B787-9 si è svolto ieri con successo da Everett a Seattle, per una durata complessiva di circa cinque ore. "Questo avvenimento segna un nuovo importante traguardo per la Boeing e rappresenta motivo di grande soddisfazione per Alenia Aermacchi, che fornisce un contributo significativo al programma in qualità di partner strategico e per l'industria aeronautica italiana, che conferma la propria tradizione di eccellenza tecnologica e di competitività a livello globale", dice un comunicato dell'azienda italiana.

Nello stabilimento Alenia Aermacchi di Monteiasi-Grottaglie, si producono due grandi sezioni di fusoliera (la 44 e la 46) per la versione standard (787-8) e per la versione allungata (787-9) del Dreamliner, mentre nel sito produttivo di Foggia viene realizzato, interamente in materiale composito, lo stabilizzatore orizzontale del nuovo Boeing 787 Dreamliner - fa sapere sempre Alenia Aermacchi - per la cui lavorazione viene adottata uno specifica soluzione industriale ad alto contenuto tecnologico della quale Alenia Aermacchi detiene il brevetto.

La prima consegna del nuovo 787-9 è prevista per la metà del 2014. Fino ad oggi sono stati ordinati un totale di 388 velivoli, che rappresentano il 41% di tutti gli ordini relativi alla famiglia di 787. A febbraio 2013 Alenia Aermacchi ha consegnato alla Boeing la prima sezione di fusoliera del 787-9, versione allungata della variante base del Dreamliner, montata sul primo esemplare dell'aereo che ha appena volato. Ad oggi ne sono state consegnate 4.

Nel sito produttivo di Monteiasi-Grottaglie e' previsto un ramp up produttivo del programma che porterà lo stabilimento a realizzare, entro il 2014, fino a 10 sezioni di fusoliera al mese (attualmente il sito produttivo di Monteiasi-Grottaglie ha un rate produttivo di 7 sezioni di fusoliera al mese - per sezioni si intende sia la 44 che la 46). I siti di Foggia e Monteiasi-Grottaglie attualmente occupano complessivamente circa 1.800 addetti (oltre 750 a Monteiasi - Grottaglie e oltre 950 a Foggia).

Soltanto per il programma Dreamliner, Alenia Aermacchi ha investito in Puglia circa 790 milioni di euro. Nei prossimi anni sono previsti investimenti per ulteriori 509 milioni, di cui 190 milioni da attivare entro il 2014. Una volta completati tali investimenti, l'impegno complessivo dell'azienda avrà raggiunto l'ammontare di 1.3 miliardi di euro. A tal proposito, sono stati già stipulati con la Regione Puglia due distinti contratti di programma per l'ampliamento della capacità produttiva.

Parallelamente, il numero degli addetti di Alenia Aermacchi in Puglia ha registrato una crescita continua: dal 2004 al 2012 gli addetti diretti sono passati da 600 a 1800: la forza lavoro è stata praticamente triplicata in appena 8 anni.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vola anche il Boeing 787 "lungo"

BrindisiReport è in caricamento