menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agroalimentare: opportunità in Pennsylvania e West Virginia

Interessante appuntamento con manager e agenzie Usa in Confindustria Brindisi per le aziende associate del settore

BRINDISI – Le esternazioni del presidente Usa, Donald Trump, sulle nuove politiche dei dazi della sua amministrazione non fermano in Italia le attività di sostegno al settore agroalimentare, uno di quelli che potrebbero essere colpiti dalle nuove politiche del governo americano. In questo scenario si svolgerà mercoledì alle 10, nella sala convegni di Confindustria Brindisi, il workshop “Agrifood, wine and extra virgin olive oil opportunities in Pennsylvania e West Viriginia” (Opportunità per l’agroalimentare, il vino e l’olio estravergine di oliva in Pennsylvania e West Virginia), organizzato con la Camera di Commercio Italo-americana dei due stati in questione.

uve negroamaro-2

Dopo i saluti del presidente di Confindustria Brindisi, Giuseppe Marinò, e di Carla Lucente, console onorario d’Italia a Pittsburg e presidente onorario della Italy America Chamber of Commerce, interverranno Patrizia Marani, direttore dell’Ufficio italiano sviluppo economico della Pennsylvania; Angela Mascia general manager di Europe West Virginia Developement Office, del Dipartimento del Commercio della West Viriginia; Charles De Monaco, presidente della IACC partner Fox Rothschild LLP; Giuseppe Palumbo presidente della Sezione industrie alimentari di Confindustria Brindisi; Loredana Capone, assessore regionale con delega al Turismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento