Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Zona Pip di Francavilla Fontana, un incontro per parlare di nuovi scenari

Erano presenti esponenti dell'Amministrazione comunale, dell'associazione rete imprese Villa Franca e il presidente di Confindustria Gabriele Menotti Lippolis

FRANCAVILLA FONTANA - Il futuro della Zona Pip di Francavilla Fontana, le criticità esistenti nell’area e nuovi scenari per la crescita e lo sviluppo del tessuto produttivo francavillese. Sono questi i temi principali affrontati nel corso dell’incontro tenutosi lunedì 17 maggio a Castello Imperiali tra l’Amministrazione Comunale e l’associazione rete imprese Villa Franca con la partecipazione del presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis. Si è trattato di un confronto da cui è emersa chiara una linea comune che intende rilanciare il ruolo della Zona Pip, anche alla luce delle nuove opportunità offerte dalla Zona Economica Speciale e da altri strumenti finanziari in arrivo nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Per l’Amministrazione Comunale sono intervenuti il sindaco Antonello Denuzzo, gli assessori Antonella Iurlaro, Nicola Lonoce, Domenico Magliola, Antonio Martina e il presidente del Consiglio Comunale Domenico Attanasi. “In questi mesi abbiamo avviato un profondo rinnovamento della Zona Pip dal punto di vista urbanistico e dei servizi. Abbiamo dato un nuovo respiro all’area produttiva – dichiara il sindaco Antonello Denuzzo – introducendo la possibilità di nuovi insediamenti di carattere commerciale e intervenendo sulla pubblica illuminazione. Ora siamo al lavoro per la definizione dei nuovi lotti insediativi e per superare le altre criticità che insistono nell’area. L’incontro – conclude il sindaco – è stato utile per comprendere le ulteriori esigenze degli imprenditori e programmare nuove progettualità funzionali alla crescita della Città”.

Rete imprese Villa Franca è intervenuta con una delegazione di imprenditori e tecnici guidati dal presidente dell’associazione Franco Fullone, dal vice-presidente Vincenzo Di Castri e dal membro del comitato di gestione e promotore dell’incontro Alessandro Arnesano. “Siamo soddisfatti dell’interlocuzione avviata con l’Amministrazione Comunale. La nostra associazione – dichiara il presidente Franco Fullone – ha come primo obiettivo migliorare la fruizione dell’area e avviare processi di innovazione capaci di attrarre nuove aziende. Far crescere la Zona Pip, ma anche la zona Asi, vuol dire consentire a Francavilla Fontana di acquisire una centralità strategica nel contesto provinciale e regionale. L’Amministrazione Comunale ha risposto puntualmente alle nostre domande e non possiamo che esprimere un plauso per gli importanti passi in avanti che sono stati compiuti sul fronte urbanistico e sulla cura dell’area”.

All’incontro era presente il presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis. “Il metodo Brindisi è anche questo, l’apertura di un dialogo continuo tra le istituzioni e le imprese.  L’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana e rete imprese Villa Franca – dichiara il presidente di Confindustria Brindisi Gabriele Menotti Lippolis – si sono dimostrate mature nel confronto e determinate per il rilancio della Zona Pip. È un’ottima base di partenza per raggiungere obiettivi ambiziosi. Come associazione degli industriali brindisini sosterremo queste iniziative che hanno come scopo la crescita armonica del territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Pip di Francavilla Fontana, un incontro per parlare di nuovi scenari

BrindisiReport è in caricamento