Elezioni

Grillini, il candidato sindaco Alparone si presenta alla città

Domani, lunedì, alle 10,30 la conferenza stampa: “Riprendiamoci Brindisi, no ai ricatti”, scrive su Fb. L’evento in diretta streaming sul sito internet del movimento, saranno presenti i consiglieri regionali Gianluca Bozzetti e Antonella Laricchia e il deputato Diego De Lorenzis

BRINDISI – “Riprendiamoci Brindisi”: invito-slogan e hastag corrispondente per il candidato sindaco di grillini, Stefano Alparone, che su Facebook ha invitato giornalisti, attivisti del movimento 5 Stelle e curiosi a partecipare alla sua presentazione, in programma domani (lunedì 2 maggio).

stefano alparone-3L’appuntamento si terrà “presso l’Hotel Virgilio, a Brindisi” con inizio previsto alle 10,30 alla presenza del deputato Diego De Lorenzis e dei consiglieri regionali Gianluca Bozzetti, brindisino, e Antonella Laricchia.

“Qualora foste impossibilitati a partecipare, grazie al lavoro degli attivisti brindisini, potrete seguire comunque la conferenza in diretta streaming collegandovi all’indirizzo www.5stellebrindisi.it”, ha scritto Stefano Alparone (nella foto accanto) sulla pagina Facebook attiva da sabato scorso, dopo cioè che la sua candidatura con lista degli aspiranti consiglieri comunali è stata certificata dallo staff di Beppe Grillo e, quindi, autorizzata all’uso del simbolo e del nome del movimento che costituisce la vera novità del panorama elettorale nel capoluogo. Perché per la prima volta i grillini partecipano alle amministrative e perché sono espressione di un sentimento di protesta se non proprio di rabbia nei confronti dei partiti tradizionali.

Il moto di insofferenza e di stanchezza dei confronti di chi ha già amministrato e delle liste espressione dei grandi partiti è percepito dalle coalizioni già in campo e temuto proprio per questo: da qualsiasi angolazione si guardi la presenza dei grillini, c’è la consapevolezza che una parte dell’elettorato brindisino voterà per il movimento 5 Stelle nonostante l'arrivo con un certo ritardo rispetto agli altri. C’è anche chi si dice convinto che saranno i grillini a costituire il vero ago della bilancia, immaginando un ballottaggio.

Alparone e gli altri attivisti sono pronti alla sfida: vogliono riprendersi Brindisi con il voto degli elettori e annunciano incontri per le strade per “riportare il cittadino al centro del progetto politico di Brindisi”. Si dicono pronti  ad “assumere la responsabilità di amministrare questa città con trasparenza, onestà, competenza e nel rispetto del nostro meraviglioso territorio”  attraverso la proposta di un “programma-progetto per riconvertire l’economia puntando sulle reali vocazioni e sulla modernità intesa come benessere diffuso, libera dal ricatto occupazionale dai compromessi al ribasso”.

Per i grillini la parola d’ordine è “sviluppo sostenibile”, domani faranno sapere alla città cosa intendono e cosa propongono per il riscatto di Brindisi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grillini, il candidato sindaco Alparone si presenta alla città

BrindisiReport è in caricamento